Mercoledì, 25 Aprile 2018

    Palazzo Amati riapre dopo la ristrutturazione. Occasione unica questa sera

    Palazzo Amati, splendido e prestigioso edificio storico affacciato sul mar Grande, aprirà le proprie porte ai tarantini giovedì 29 marzo, dalle 17 alle 23, svelando a operatori dell'informazione e tarantini lo stato di avanzamento del cantiere e la portata dei lavori di ristrutturazione. Lavori che dovrebbero terminare entro l'estate, permettendo allo stabile di tornare ad essere pienamente fruibile.

     

    Palazzo Amati è destinato ad ospitare il “centro euromediterraneo del mare e dei cetacei” sviluppato nell’ambito del progetto Ketos messo in campo nel luglio del 2015 da Jonian Dolphin Conservation come soggetto capofila di un partenariato costituito dalle associazioni Terra, Manifesto della Città Vecchia e del Mare, associazione Marco Motolese, Comunità Emmanuel e Teatro Crest.

     

    Ketos è vincitore del bando “Il Bene torna ad essere comune” promosso da Fondazione “Con il sud”, che ha riconosciuto alla proposta lo statuto di “Progetto esemplare” tra quelli sostenuti a livello nazionale.

     

    Questa apertura straordinaria avviene in una data altamente simbolica: il Giovedì Santo, il solo giorno in cui la città vecchia torna ad ospitare i migliaia di tarantini che qui accorrono per la processione dell’Addolorata.

     

    “La proposta culturale del centro di fruizione Kétos – afferma Carmelo Fanizza di Jonian Dolphin - sottende ad una visione ampia, positiva e propositiva che guarda a Taranto come ad un contesto privilegiato nel quale far fiorire iniziative di green e blue economy legate al mare, che sviluppa le connessioni con Matera Capitale della Cultura 2019, che guarda al potenziale turistico-attrattivo a livello internazionale. Kétos sarà uno spazio di innovazione legato alla ricerca scientifica della Jonian Dolphin Conservation; al contempo sarà incubatore di artigianato, officina digitale e  una biblioteca sul mare”.

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    ibl_new.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    ibl_new.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati