Mercoledì, 25 Aprile 2018

    Amare la matematica si può, Odifreddi ci spiega come

    Venerdì 6 aprile il noto matematico e divulgatore Piergiorgio Odifreddi sarà a Crispiano per una conferenza dal titolo “Matematica ti amo”. L'incontro avrà luogo alle ore 18 presso la biblioteca comunale.

    A organizzare l’evento è stata Sismalab, l'azienda eccellenza dell'antisismica che ha sede proprio nella cittadina della provincia ionica. “Il progetto è molto ambizioso. – spiega Martina Caramia della Sismalab – L’obiettivo è quello di divulgare la scienza spogliandola dai pregiudizi cui è spesso legata”.

    L'iniziativa gode del patrocinio del Comune di Crispiano e dell'ordine degli ingegneri di Taranto.

    Matematico, logico e saggista, nelle sue pubblicazioni Odifreddi si è occupato di divulgazione scientifica, storia della scienza, filosofia, politica, religione, esegesi, filologia e di saggistica varia. Nato nel 1950 a Cuneo da una famiglia di geometri, ha studiato matematica all'università di Torino, dove si è laureato con lode in Logica. Negli Stati Uniti si è specializzato in Logica, materia che ha insegnato, sempre a Torino, dal 1983 al 2007. Dal 1985 al 2003 è stato visiting professor presso la Cornell University.

    Oltre all'attività accademica, ha intrapreso un'attività divulgativa, attraverso collaborazioni con vari giornali e riviste e la pubblicazione di numerosi saggi per le più importanti case editrici italiane. I suoi libri quasi sempre mirano a mostrare la pervasività della scienza in generale, e della matematica in particolare, nella cultura umanistica: soprattutto nella letteratura, nella musica e nella pittura, ma anche nella filosofia e nella teologia. Negli anni ha ricevutodiversi premi per la divulgazione scientifica e ha partecipato a varie trasmissioni radiofoniche su Radio Rai e si contano circa 300 sue apparizioni televisive.

    Per Sismalab che ha organizzato l’evento, si tratta di una sorto di prologo rispetto alle iniziative programmate per il prossimo mese: dalla mostra della Protezione Civile Nazionale “Terremoti d'Italia” a una serie di laboratori didattico-scientifici per i più piccoli, fino al convegno per gli addetti ai lavori incentrato sulla sicurezza sismica.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    ibl_new.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    ibl_new.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati