Sabato, 17 Novembre 2018

    “Pregge” e poi processione; grande attesa per San Cataldo

    Foto di repertorio Foto di repertorio Foto Studio Renato Ingenito

    Una festa vera, sentita, carica di simbolismi e spiritualità. L’8 maggio, per i tarantini, non è solo il giorno della processione per mare del simulacro del santo patrono, ma un momento di profonda gioia popolare.

    Anche quest’anno il programma prevede che alle 18.45 ci sia la consegna della statua argentea del santo al sindaco di Taranto. Con questo rito antico, che un tempo era ancor più carico di formalità, essendo necessaria la sottoscrizione di un atto notarile tra il Capitolo metropolitano e la massima autorità civile cittadina, ha inizio la processione tanto attesa. Per il sindaco Melucci sarà la prima volta dal suo insediamento, ragion per cui vivrà questo momento con particolare concentrazione ed emozione.

    Dopo la consegna della statua può avere inizio il cammino della stessa attraverso corso Vittorio Emanuele II verso la banchina sant’Eligio. Un corteo che, come al solito, vede insieme autorità civili e fedeli che scortano il santo sino all’imbarcazione “Cheradi” della Marina Militare che porterà la statua sino al canale navigabile e quindi alla discesa Del Vasto, dove infine approderà, non prima che l’arcivescovo Santoro abbia pronunciato il proprio messaggio alla città.

    Sono tre i cardini del messaggio spirituale che monsignor Santoro ha posto a fondamento dei festeggiamenti di questo 2018: vocazione, appartenenza e testimonianza.

    Al passaggio di san Cataldo nei pressi del monumento al marinaio, la fanfara della Marina farà risuonare le proprie melodie e poco dopo, in occasione del passaggio al di sotto del ponte girevole si potranno ammirare la tradizionale cascata d’argento e la fiaccolata a cura della Itria Fireworks.

    Unica incognita il meteo. Si prevede infatti un peggioramento delle condizioni a partire dal primo pomeriggio, ma non è detto che il maltempo si protragga sino all’ora della processione per mare.

    Come di consueto, l’8 maggio è anche la prima delle due giornate in cui si sviluppa il Palio di Taranto. L’inizio della regata è previsto per le ore 19.00, mentre la benedizione delle imbarcazioni avverrà circa un’ora prima.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati