Mercoledì, 20 Giugno 2018

    Al via l’11^ rievocazione dello scontro normanno-bizantino. Si parte sabato In evidenza

    Foto studio Renato Ingenito Foto studio Renato Ingenito

    È forse la più importante battaglia medievale d’ltalia e si è tenuta a Taranto. E come avviene da 11 anni a questa parte l’associazione “Cavalieri de li terre tarentine” la rievoca in maniera maestosa, proponendo uno spettacolo in grado di affascinare grandi e piccini.

    Parliamo della battaglia tra Normanni e Bizantini dell’XI° secolo la cui riproposizione in costumi e scenografie d’epoca si svolgerà quest’anno presso il convento dei battendieri, sulla circummarpiccolo, sabato 16 e domenica 17 giugno.

    Per questo, stanno per approdare a Taranto rievocatori provenenti da Calabria, Sicilia, Lombardia, Abruzzo, Lazio e Campania, nonché dalla Bulgaria. Un grande sforzo organizzativo accompagna l’organizzazione di questo evento che prevede l’installazione di accampamenti (verranno montante quasi 50 tende), ma anche di postazioni dedicate alla degustazione di prodotti enogastronomici preparati sulla base di ricette medioevali.

    Il grande spazio naturale allestito nei pressi del mar Piccolo aprirà ai visitatori alle 16.30 di sabato, mentre la rievocazione dello scontro tra le truppe bizantine a difesa del territorio e l’esercito normanno avrà inizio alle 18.30. Domenica invece, secondo la stessa scansione temporale, gli spettatori assisteranno all’arrivo del generale bizantino Mariarcha e del suo esercito imperiale che riuscirà ad intercettare i normanni e a sconfiggerli. Voce narrante degli eventi sarà l’attore Giovanni Guarino.

    Sempre sabato, ma alle ore 16, sarà possibile effettuare una visita guidata alla scoperta delle meraviglie geologiche  della zona, come i collassi che hanno determinato la formazione del mar Piccolo. Cicerone per l’occasione sarà il presidente dell’associazione Nobilissima Taranto, Nello De Gregorio.

    Infine i costi. La partecipazione alle due giornate costerà 8 euro, mentre l’ingresso singolo 5 euro. Gratuito l’ingresso per i bambini sotto i 10 anni.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    ibl_new.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    ibl_new.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati