Sabato, 21 Luglio 2018

    Tutti pazzi per l’opera, nuovo appuntamento del Magna Grecia Festival. 

    Dopo il successo de “La notte degli Oscar”, l’ex Convento di Sant’Antonio, lunedì 9 luglio, ospiterà il concerto “I cori d’opera...amore a prima vista”, un progetto repertoriale per assaporare il gusto dell'opera italiana, simbolo del nostro Paese, da Otello alla Traviata.

    Il programma della serata porterà l’opera nel chiostro con musiche di G. Rossini, V. Bellini, G. Donizetti, L. Leoncavallo, R. Wagner, G. Puccini, G. Verdi e G. Bizet.

    Uno spettacolo che ancora oggi sa unire grande musica, alta temperatura emotiva e un linguaggio forte e diretto. L’evento vedrà la partecipazione de L.A. Chorus (Lucania & Apulia Chorus), una formazione corale professionale e giovanile alternativa agli enti lirici. L’Orchestra della Magna Grecia sarà diretta dal maestro Andrea Crastolla.

    Il Magna Grecia Festival si compone di cinque concerti aperti a tutti (fino a esaurimenti posti) tra luglio e agosto. La rassegna estiva è organizzata dal Comune di Taranto in collaborazione con l’Orchestra ICO Magna Grecia, per animare il territorio in un periodo in cui l’offerta culturale si rivolge non solo ai cittadini ma anche ai turisti presenti in città.

    Il Comune garantisce la massima fruizione del servizio culturale gratuito: saranno proposti due spettacoli, il primo con inizio alle ore 20 (ingresso dalle 19.30) e il secondo con inizio alle ore 22 (con ingresso dalle 21.30). Per motivi di sicurezza l’ingresso libero (fino a esaurimento posti) avverrà esclusivamente mostrando gli inviti che si potranno ritirare lunedì (fino a un massimo di due pass a persona) nella sede dell’Orchestra in via Giovinazzi n.28, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. 

    I concerti si svolgeranno in due luoghi simbolo di Taranto: l’ex convento di Sant’Antonio e l’Arena della Villa Peripato, per risvegliare lo spirito civile alla ricerca del bello già presente.

    Prossimo appuntamento lunedì 16 luglio con musiche di Sarasate, Chabrier, Ravel per “Bolero Tzigane”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    menu_alfredo.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati