Lunedì, 16 Settembre 2019

    'Taranto Swimming Race': gareggerà anche la campionessa Benedetta Pilato

    By F. Calderone Settembre 03, 2019

     

    Presentate nella sede del Comando Marittimo Sud della Marina Militare le ultime novità sulla 'Taranto Swimming Race', che si svolgerà sabato 7 settembre, rientrante nel più grande evento del Trofeo del Mare in programma dal 5 ottobre. La notizia più suggestiva è la presenza in veste di atleta della campionessa tarantina di nuoto, Benedetta Pilato, che disputerà la gara di fondo della durata di 1,5 chilometri. La stessa baby nuotatrice 14enne sarà inoltre premiata in serata dal Comune in Villa Peripato, dove avrà luogo anche la seconda parte della premiazione dell'evento (la prima si terrà nella lega navale) ed un concerto musicale dell'Orchestra della Magna Grecia. Ospite d'onore il pianista Matthew Lee. Ricordiamo che è la prima volta che si disputeranno nella città dei due mari gare di fondo in acque libere, ovvero nel canale navigabile, che potranno essere seguite dall'inizio alla fine dagli spettatori.


    Per quanto riguarda i dati numerici sviscerati dal presidente del comitato organizzatore, Massimo Donadei, al momento gli iscritti sono 260: 73 nella 5 km di fondo, 126 nella gara del pomeriggio delle 15.30 e 60 in quella da un chilometro e mezzo. Ci saranno 15 giudici, staff a terra e a mare, 20 barche da utilizzare lungo il percorso per assistenza e supporto, medici, una folta presenza di assistenti bagnanti ed un cospicuo numero di dirigenti. In totale parteciperanno 120 persone solo per quanto concerne l'entourage. L'idea degli organizzatori è far diventare internazionale questa manifestazione ed inserirla nel contesto dei Giochi del Mediterraneo.


    Queste le dichiarazioni del presidente del comitato organizzatore, Massimo Donadei: "Ci siamo quasi, tutta la città sara' partecipe. Abbiamo trovato sponde importanti come il Comune e la Marina per concretizzare questo evento. I numeri sono importanti, gli atleti provengono da Abruzzo, Basilicata, Lombardia, Sardegn, ci saranno rappresentanti da tutta l'Italia, Taranto sarà presa d'assalto e riacquista finalmente il suo cuore sportivo ed aperto al mare. Sara' una manifestazione della città, siamo concentrati per sabato per fare bene. La prima gara inizierà alle 9.30 dal canale navigabile, la seconda alle 10.30 sempre dal canale e sarà di 5 km, la terza gara alle 15.30 da 1,8 km e quella aperta a tutti da 1,5 km".

    Queste le parole del Capo di Stato Maggiore del Comando Marittimo Sud, Fabio Farina: "Taranto può e deve ripartire dal mare, che rappresenta una sua risorsa. Abbiamo instaurato una collaborazione con la Federazione Italiana Nuoto per realizzare gare di nuoto di fondo. Porterà questo evento numerosi atleti, speriamo siano davvero in tanti a partecipare. La Taranto Swimming Race si inserisce nel programma della terza edizione del Trofeo del Mare che inizierà il 5 ottobre. Ci aspettiamo 500 studenti al Trofeo, avremo discipline nautiche di vario tipo come la vela ed il canottaggio e ci saranno attività dedicate agli iscritti locali. Problematiche organizzative? Abbiamo preso tutti gli accorgimenti necessari, non ci aspettiamo difficoltà nella realizzazione dell'evento".

    L'assessore alla Cultura e Sport, Fabiano Marti, si sofferma sull'importanza del mare: "Taranto è capitale di mare, c'è un forte legame, questa sarà una delle migliori occasioni per dimostrarlo. Marina Militare e Comune si uniscono per realizzare una cosa bellissima, tanti atleti nuoteranno nelle nostre acque. Abbiamo contribuito economicamente alla manifestazione e speriamo si concluda in maniera meravigliosa. Ringrazio i privati che sostengono la manifestazione e tutte le associazioni sportive".

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati