Mercoledì, 22 Gennaio 2020

    Grandi ospiti per il Taranto Comix: un fine settimana per appassionati di fumetti e videogiochi

    Foto Studio R. Ingenito Foto Studio R. Ingenito

    Il Taranto Comix celebra la sua VI edizione: il 14 e il 15 dicembre gli appassionati di fumetti e videogiochi di Taranto e provincia si danno appuntamento al Palafiom.


    “Non porre mai ostacoli ai tuoi sogni e punta in alto. L'unico limite è il cielo”. È con questo messaggio che si apre la VI Edizione del Taranto Comix: l'evento dedicato a fumetti e videogiochi diventato l'attesissimo appuntamento che precede il Natale tarantino, richiamando appassionati e professionisti da ogni parte della Puglia e dell'Italia. Si pensi, ad esempio, ai raduni dei fan di Harry Potter o di quelli dei personaggi Marvel, che si daranno appuntamento in fiera.

    Non è un caso che “SKY'S THE LIMIT” sia il titolo del manifesto di quest'anno, realizzato da Nicola Sammarco, regista d'animazione, storyboard artist e fumettista, che nasce nella terra dei due mari e fa parlare di sé grazie alla collaborazione con Disney Company intraprendendo da subito la carriera nel mondo del cinema d'animazione a livello internazionale. Disney, Universal Studios, Netflix, sono solo alcuni dei grandi nomi ai quali è associato Sammarco.

    “Ogni anno ci impegniamo nel dare il massimo, spinti dalla passione per questo mondo ma soprattutto per l'amore che proviamo per la nostra Taranto – commentano gli organizzatori Danilo Curatti, Luigi Minonne e Andrea Romandini –; a chi ci vuol far vedere un certo tipo di “nuvole” rispondiamo che le uniche nuvole che vogliamo vedere sono quelle dei fumetti e dei colori. Quest'anno, grazie all'assessore Fabiano Marti – aggiungono – il Taranto Comix figura, inoltre, tra gli eventi ufficiali del Natale tarantino. Siamo certi che questa collaborazione continuerà anche per i giorni a venire con una serie di appuntamenti collaterali che ci piacerebbe organizzare con il supporto del Comune di Taranto.”

    “Siamo contenti di essere accanto a questo evento, che rappresenta qualcosa di positivo per la città di Taranto – aggiunge l'assessore alla Cultura Fabiano Marti –. L' amministrazione comunale lavorerà affinché il Taranto Comix cresca ancora di più e diventi una manifestazione di riferimento non solo localmente ma a livello nazionale. Sarebbe una bella idea estenderlo, ad esempio, alla città vecchia.”

    Quali sono le novità dell'edizione 2019?

    L’area games (videogames) sarà gestita interamente da Wired - soluzioni informatiche e vanterà una carrellata di computer da gaming di elevata qualità, cabinati con retrogames ed esposizione di “Warhammer”. Madrina di questo spazio sarà Federica Gasparo, in arte “XFile 360” (youtuber), che porterà dal vivo le attività che svolge sul suo canale: recensioni e curiosità sul mondo del gaming del settore pc.

    Le aree ludiche saranno ancora più vaste: dall'Area Lego (Puglia Brick) a quella a cura di Ghenos Games e Oliphante; ci sarà perfino l'Area Chicco, mentre il Gruppo Modellisti Jonici omaggerà i più piccoli con kit di montaggio. Torna a grande richiesta persino l'Escape Room.

    Le attrazioni per i bambini non finiscono qui. Saranno proprio loro a mettere alla prova la creatività partecipando ai corsi gratuiti di disegno organizzati da Grafite Kids. Non solo, con il “Cosplay Challenge Kids” giovanissimi cosplayers potranno indossare i panni dei loro personaggi preferiti.

    E a proposito di cosplay, non poteva certo mancare anche quest'anno la Gara Cosplay – grazie alla collaborazione di Nakama Comics&Manga – con la sfilata canonica del sabato e la premiazione della domenica. Agguerritissimi cosplayers si sfideranno sfilando su una passerella appassionante ed estrosa e mostreranno i loro costumi per aggiudicarsi il titolo di: Miglior Cosplay Maschile - Miglior Cosplay Femminile - Miglior Gruppo Cosplay - Miglior Cospaly in assoluto.

    Gli ospiti del Taranto Comix 2019

    Per la prima volta – e con il contributo di Nicola Sammarco – il Taranto Comix darà il benvenuto ad un ospite internazionale. Si tratta di Dany Fernandez Casas, character designer per Warner, Netflix e Illumination Mac Guff, che da Madrid atterrerà a Taranto. Fernandez Casas parlerà di una forma d'arte ancora sottovalutata, l'animazione, e terrà un workshop - “Creare personaggi per film e fumetti” - venerdì 13 dicembre al MUDI in città vecchia. I posti sono limitati.

    Altro gradito ospite sarà Pino Cuozzo, ormai un habitué della fiera, che presenterà una Cup Of Pino sorprendente e modererà alcuni incontri sul palco insieme a Giovanni Zaccaria, in arte Zeth Castle, da tempo un punto di riferimento per gli amanti della musica rap e gli eventi comics di tutta Italia. Rapper veterano con oltre 20 anni di carriera alle spalle e numerosi dischi, Zeth Castle è redattore e influencer di LegaNerd.com con le sue rubriche sui fumetti, uniche nel loro genere.

    Fumetti

    L'elenco di ospiti provenienti da ogni parte d'Italia: da Napoli Andrea Sorrentino, vincitore del Premio Eisner 2019 per Gideon Falls (miglior nuova serie 2018), fumetto indipendente scritto da Jeff Lemire e in Italia edito da Bao Publishing, presenterà e firmerà in anteprima le prime tavole di Joker: KILLER SMILE, il suo nuovo lavoro di prossima pubblicazione.

    A seguire, Fabio Celoni, autore amato in Italia e apprezzatissimo all'estero che molti ricorderanno per la famosa “Trilogia del Terrore” realizzata per Topolino e composta dal trattico "Dracula di Bram Topker", "Lo strano caso del dottor Ratkyll e di mister Hyde" e "Duckenstein”, sarà in fiera nella due giorni.

    YouTuber

    Non sarebbe Taranto Comix senza i beniamini del mondo del “Tubo”, che quest'anno sarà rappresentato dal pisano Dario Moccia, classe 1990. Si avvicina al fumetto e all’animazione fin da piccolissimo, per poi approfondire i suoi interessi diplomandosi prima al liceo artistico della sua città e poi alla LABA di Firenze. Nel 2011 inizia a usare YouTube per condividere con gli utenti della piattaforma le sue passioni, realizzando dei veri e propri tributi d’amore alle sue opere e ai suoi autori preferiti.

    A seguire, Doctor Game che conta sul suo canale oltre 66mila iscritti. Claudio – in arte Doctor Game, per l'appunto – realizza video enciclopedici sulle console e sui giochi del passato, coniugando la sua conoscenza di questa materia con una particolare attenzione al montaggio, alla

    sceneggiatura sempre sopra le righe e alla dimensione dell’intrattenimento per grandi e piccini.

    La musica

    C'è chi compone melodie con un pianoforte, chi incanta il pubblico con una chitarra e poi c'è Fabio Bortolotti, in arte Kenobit, che riesce a comporre musica ad 8 bit utilizzando un GameBoy.

    E poi ci sono i Cartoonbusters, che sabato infiammeranno il pubblico con le sigle più celebri dei cartoni animati degli anni passati.

    Il cinema

    Gli appassionati di cinema troveranno pane per i loro denti grazie a Guido Gentile, critico cinematografico, che ripercorrerà gli 80 anni di Batman, tra i personaggi più discussi e interessanti del Pantheon della DC, con il talk: “Il segno di Batman - Volti e tratti del cavaliere oscuro”.

     

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati