Sabato, 21 Luglio 2018

    Nadia Toffa una di noi, cittadinanza onoraria alla conduttrice

    Foto studio Renato Ingenito Foto studio Renato Ingenito

    L’affetto di Taranto nei confronti di Nadia Toffa è nato quando la “Iena” ha cominciato a sensibilizzare il resto del Paese sui danni sanitari provocati dall’inquinamento a Taranto. Ed si è alimentato con la raccolta benefica realizzata tramite le magliette recanti la frase “ie jesche pacce pe te”. Poi è diventato un abbraccio collettivo quando la conduttrice è stata colpita dal male più subdolo e ha dovuto allontanarsi dai riflettori.

    Ieri, il Consiglio comunale le ha conferito la cittadinanza onoraria all’unanimità dei presenti. La richiesta, sotto forma di mozione, era stata presentata all’aula dall’esponente della minoranza, Marco Nilo, e aveva ricevuto parere positivo da parte della commissione Affari generali.

    Un gesto simbolico che arriva nel momento in cui Toffa combatte, cercando di vincerla, la sua battaglia più importante.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    menu_alfredo.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati