Giovedì, 13 Dicembre 2018

    I gilet gialli di Taranto ora vogliono incontrare l'Eni In evidenza

    C'è chi a Taranto, sull'onda del movimento dei gilet gialli francesi, rivendica una riduzione del costo del carburante. É il consigliere comunale eletto tra le fila del PD, Massimiliano Stellato, che - dopo aver sostenuto il corteo pacifico dell'1 dicembre - annuncia una nuova manifestazione per il 15 dicembre.


    "La nostra - afferma Stellato - è una proposta pacifica che non ha alcuna intenzione di bruciare automobili di cittadini incolpevoli né rompere vetrine di commercianti troppo spesso in difficoltà. La misura, però, è colma e la pazienza sta per finire".

     

    Il riferimento è "caro carburanti" che incide in maniera significativa su famiglie ed imprese. "Chiederemo - conclude Stellato - un incontro ai vertici dello stabilimento Eni di Taranto per discutere, con loro, la nostra proposta di portare benefici diretti ai cittadini della provincia di Taranto".

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati