Lunedì, 22 Luglio 2019

    Vetrate pericolanti, il maltempo mette ko anche il tribunale

    "A causa dei danni provocati sulle vetrate del palazzo di giustizia è momentaneamente interdetto l'accesso del pubblico". Firmato: il presidente facente funzione, Anna De Simone, e il procuratore Carlo Capristo. E' il messaggio che questa mattina molti avvocati e fruitori del palazzo di giustizia di Taranto si sono ritrovati davanti. 
     
    Non è chiaro quando il tribunale riaprirà i propri battenti. La comunicazione dice: "Fino a nuovo ordine". Non ci sono dubbi invece sulle cause alla basse della chiusura, ovvero i danni provocati dalla "violenta tromba d'aria verificatasi in data 10 luglio 2019". "Viste le disposizioni perentorie - si legge ancora sull'avviso - impartite telefonicamente dai Vigili del Fuoco, attualmente impegnati in attività urgenti in altre sedi" non sarà consentito l'accesso al pubblico nella sede di via Marche. 

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati