Mercoledì, 22 Gennaio 2020

    Flixbus, Borraccino: "Costi spropositati per collegamenti con Taranto" In evidenza

    "Da mesi, ormai, ricevo quasi quotidianamente segnalazioni riguardanti i costi divenuti spropositati per i collegamenti su gomma da Taranto per Roma e per altre destinazioni in Italia, offerti da Flixbus". Lo ha dichiarato l'assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia Mino Borraccino. "Il network internazionale di compagnie di autobus che, di fatto - ha spiegato Borraccino - gestisce oggi in monopolio questo servizio dopo l’accordo commerciale raggiunto lo scorso anno con la società “Marozzi”.

    L'intervento della Regione Puglia

    "Si tratta di una vicenda particolarmente importante - ha specificato l'assessore - dal momento che, per gli atavici problemi infrastrutturali che affliggono Taranto e che rendono problematici i collegamenti ferroviari da tutta la provincia jonica con la capitale o con il resto d’Italia, sono moltissimi i pendolari, gli studenti, i lavoratori che utilizzano gli autobus per raggiungere soprattutto Roma, ma negli ultimi mesi le tariffe hanno subito un aumento di circa il 30% risultando insostenibili per tantissimi cittadini. Il diritto costituzionalmente garantito alla mobilità sul territorio nazionale non può trovare ostacoli o limitazioni a causa delle richieste esose da parte di società private che gestiscono, sostanzialmente senza concorrenza, un servizio così importante per i cittadini e che ha conseguenze dirette sulla crescita e sullo sviluppo del territorio della provincia jonica. Per questo, pur non avendo la Regione Puglia una competenza specifica in questa materia che riguarda il Governo nazionale, non resteremo certamente inerti a guardare che prosegua questa situazione divenuta ormai intollerabile per moltissimi lavoratori pendolari o studenti fuori sede".

    La rivisitazione delle tariffe

    "Auspico, pertanto - ha concluso Borraccino - che i parlamentari del territorio promuovano quanto prima una audizione in Commissione Trasporti di Camera e Senato per accertare, anche con il coinvolgimento del Ministero competente, le ragioni di questo inspiegabile aumento dei costi della tariffa, cui non è corrisposto affatto un altrettanto significativo miglioramento o un potenziamento dei servizi di collegamento. Per quel che mi compete, assicuro tutto il mio impegno e il mio interessamento per mettere in campo ogni utile iniziativa istituzionale al fine di fornire una risposta effettiva e concreta a quanti subiscono il peso di questi aumenti che gravano su un territorio già gravemente penalizzato sotto il profilo infrastrutturale che rischia, così, una sorta di isolamento del tutto inaccettabile sotto tutti i punti di vista. Ci aspettiamo, pertanto, quanto prima delle risposte convincenti, nelle sedi istituzionali preposte, da parte di Flixbus e, conseguentemente, una rivisitazione di tariffe divenute ormai insostenibili".

     

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati