Mercoledì, 19 Febbraio 2020

    NIHAO TARANTO: Al via il corso di Lingua e cultura Cinese

    Prende il via alle ore 14,00  il  Corso di Lingua e Cultura Cinese promosso dal  Liceo Aristosseno di Taranto in collaborazione con l’Associazione culturale  no profit “Nihao Puliya” (che in lingua cinese significa “Ciao Puglia”).

     

    L’Associazione “Nihao Puliya” è  composta da laureati tarantini, specializzati in lingua cinese che,  vincendo un bando di gara del programma  “Principi attivi” per le politiche giovanili, promosso dalla Regione Puglia, eroga un servizio formativo prezioso per lo sviluppo culturale e socio-economico del nostro territorio.

    Il Corso di Cinese è destinato a 16 alunni delle classi II.,I II, e IV del Liceo Aristosseno, e si avvarrà del coordinamento delle docenti Bianca Buccoliero e Rosa De Rosa e avrà una durata complessiva di 25 ore, distribuite nei mesi compresi tra aprile e ottobre.

    Lo scopo sarà quello di condurre gli studenti verso  la conoscenza di base non solo degli elementi di base della lingua orale e scritta, ma anche dei principali aspetti della storia, degli usi, dei costumi e delle  tradizioni dell’antichissima civiltà cinese.

    Il Preside del Liceo Aristosseno,  prof. Salvatore Marzo,  ha sostenuto  con determinazione  la realizzazione del Corso anche perché questa iniziativa si inserisce  nel percorso di scambio culturale che l’Aristosseno ha formalizzato con il Liceo della città cinese di Ruian, città affacciata sul mare Cinese Orientale che conta oltre un milione di abitanti , appartenente alla provincia dello Zhejiang,.

    In Italia vivono 40.000 cinesi provenienti da Ruian; buona parte dei cinesi che vivono e lavorano nel nostro territorio jonico provengono proprio dalla città di  Ruian e dalla provincia dello Zhejiang.

    Tanto il gemellaggio con Ruian, quanto l’organizzazione del Corso di lingua e cultura cinese si è avvalsa della collaborazione del Presidente dell’Associazione Italo-Cinese  “Due Mari”, il Sig. Valentino Xide Lu, che da anni lavora  con la sua Associazione  sia con  le nostre autorità locali, sia  con le autorità cinesi  per sostenere i processi di integrazione socio-economica e culturale delle comunità dei due Paesi.

    Il Liceo “Aristosseno”, quindi, è ancora una volta impegnato nel costruire percorsi formativi informati alla interculturalità,  alla solidarietà e allo sviluppo, che meritano –per la loro complessità e la loro capacità di “fare sistema” - di essere condivisi e sostenuti .

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati