Arriva a Lido Silvana il tour “Giù Le Mani dal Nostro Mare” In evidenza

Venerdì, 18 Agosto 2017 08:57

Sarà domenica 20 agosto a lido Silvana, una tra le baie più belle del litorale ionico, l'attesa tappa del tour regionale “Giù le mani dal nostro mare”.

Anche quest'anno l'iniziativa coinvolgerà cittadini, attivisti e portavoce 5 stelle impegnati sulla spiaggia per informare e sensibilizzare i bagnanti sulle problematiche che minacciano la bellezza e la salute delle nostre risorse più preziose: l'acqua e il mare.
«Si parlerà di problemi regionali e locali – fa sapere il Meetup Taras in Movimento- come i rischi delle trivellazioni lungo le coste pugliesi, della minaccia delle multinazionali del gas e del petrolio e dell'inutile e dannosa costruzione di gasdotti come Tap a San Foca, della imponente e selvaggia cementificazione delle coste ma anche della eccessiva privatizzazione dei lidi, degli scarichi fognari che deturpano le nostre spiagge e inquinano le acque cristalline del nostro splendido litorale, come la condotta Gennarini a Lido Bruno (San Vito) e il canale Ostone a lido dei Cupi (Marina di Lizzano)».
Presso i gazebo in spiaggia, dalle 10:00 alle 13:00, sarà inoltre possibile firmare per la petizione Save Pertusillo a tutela dell'acqua che beviamo. Attivisti, cittadini e portavoce distribuiranno materiale informativo e come per ogni tappa del tour, formeranno una lunga catena umana lungo la riva, srotolando lo striscione al grido : Giù le mani dal nostro mare!

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Ultime notizie

  • Settembre 21, 2017 Attualità Comunicato stampa

    Zes, tavolo di lavoro in Regione Puglia

     E' stato istituito stamattina presso l'Assessorato allo Sviluppo Economico della Regione Puglia il tavolo di lavoro presieduto dall'assessore Michele Mazzarano, per l'avvio della procedura per presentare le candidature della Puglia al Governo al fine di…
  • Settembre 21, 2017 Primo Piano Redazione

    Centro della cultura per l'infanzia: al via la nuova programmazione

    Riaprono le porte al Centro della Cultura per l’Infanzia e ripartono le attività.

Seguici su

Go to top