Martedì, 29 Settembre 2020

    Il sindaco ufficializza la nuova giunta comunale

    Fumata bianca a Palazzo di Città. Questo pomeriggio il Sindaco di Taranto, Ippazio Stefàno, dopo aver revocato la nomina a Massimiliano Stellato e Lucia Viafora, assessori rispettivamente al decentramento e ai servizi sociali, ha proceduto a nominarne altri tre.

     

    Nello specifico ha conferito la delega di Assessore con delega al Patrimonio, Edilizia Residenziale Pubblica- Ricerca e Sviluppo di forme di mobilità urbana alternative- Politiche Comunitarie a Vincenzo Di Gregorio. L'architetto  Cosima Lorusso è il nuovo assessore con delega alla Pianificazione urbanistica, Edilità- Centro Storico- Area Vasta- Condono, mentre Simona Rosaria Semeraro ha ottenuto la  delega ai Servizi Sociali (con esclusione delle azioni progettuali a sostegno delle problematiche relative alla famiglia) – Politiche del Lavoro- Emergenza abitativa.

    Il Sindaco ha inoltre ridefinito l’assetto assessorile preesistente. Il  Vicesindaco Lucio Lonoce si riconferma assessore ai Lavori Pubblici e Vincenzo Baio quello all'ambiente, Salute e Qualità della Vita e Tutela dei Diritti degli Animali. Cisberto Zaccheo diventa assessore alla Pubblica Istruzione, Università- Beni Culturali- Turismo e Spettacolo, mentre la sua precedente delega alle Attività Economiche e Produttive passa a Gionatan Scasciamacchia. Quest'ultimo cede il testimone a Francesco Cosa che dunque diventa assessore allo Sport e alle Politiche Giovanili- Associazionismo- Marketing Territoriale- Attuazione del Programma.

    Nei prossimi giorni il Sindaco convocherà un’apposita conferenza stampa alla presenza degli assessori per dettagliare sui nuovi assetti.

     

    Si è insediato questa mattina a Palazzo di Città il Direttore Generale del Comune di Taranto, Giuseppe Mele.

    A presentarlo ufficialmente ai dirigenti e ai capigruppo di maggioranza e di opposizione, è stato il sindaco Stefàno che in proposito ha ricordato che «l'amministrazione non si era ancora dotata di tale figura per le note ragioni legate al dissesto finanziario dell’ente e sulla base di precise prescrizioni impeditive del Ministero dell’Interno. Superata questa fase- dice- si è potuto far ricorso a questa professionalità di raccordo e coordinamento delle Direzioni comunali con i vertici politici dell'Amministrazione, in primis il Sindaco». Il Direttore Generale si è soffermato a ribadire che è nelle sue funzioni l'attuazione degli indirizzi e degli obiettivi stabiliti dagli organi di governo dell'ente, avendo cura di perseguire sempre livelli ottimali di efficacia ed efficienza. In tal senso si è impegnato a determinare le migliori condizione per far interagire le direzioni e le componenti politiche con l’apparato comunale. «La scelta di affidare l’incarico di Direttore Generale a Mele, che viene da una significativa esperienza giuridico amministrativa, -ha specificato il sindaco- rappresenta un atto importante di questa Amministrazione, per attuare quelle scelte e quelle strategie di rinnovamento, di modernizzazione e di benessere organizzativo che sono alla base delle nostre linee di mandato». Innovazione e aggiornamento dunque, saranno gli argomenti forti del City manager, che perfettamente allineato agli sviluppi di una Pubblica Amministrazione che cambia, più veloce e snella, ha parlato di implementazione delle nuove tecnologie digitali nei processi amministrativi e di formazione continua del personale.

    «È  un incarico prestigioso - ha commentato il Mele- che ho accettato come una sfida per concorrere a migliorare la qualità dei servizi, la trasparenza e i percorsi di efficacia e di efficienza dell’azione amministrativa».

    Il neo Direttore Generale, nominato con atto monocratico del Sindaco, proviene dalla Provincia di Monza e della Brianza dove ha svolto funzioni di Direttore Generale. Nella sua carriera professionale, Giuseppe Mele è stato, tra l’altro, Segretario generale del Comune di Milano, del Comune di Como, della Provincia di Brescia e della Provincia di Brescia, spesso svolgendo congiuntamente anche funzioni di Direttore Generale. 

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati