Stampa questa pagina

Comune, Azzaro (Pd): «sostegno all'amministrazione Melucci» In evidenza

Foto di repertorio Foto di repertorio

Il gruppo consiliare del Partito Democratico, non farà mancare il proprio sostegno all'amministrazione Melucci. È quanto si legge in una nota, a firma di Gianni Azzaro.

«La necessità di affrontare l’attuale fase di transizione politica con senso di responsabilità, pragmatismo e voglia di modificare gli attuali assetti produttivi e sociali della città, ha guidato il gruppo consiliare del Partito Democratico verso una seria ed approfondita disamina di quanto accaduto negli ultimi giorni ed in particolare durante i lavori della massima assise cittadina», spiega il capogruppo del Pd.
«È ferma convinzione dell’intero gruppo che la dialettica politica debba sempre incanalarsi, per volontà dei suoi protagonisti, nei binari del rispetto reciproco e del mutuo riconoscimento di pari dignità istituzionale».
In secondo luogo, «i consiglieri comunali hanno concordato in merito alla necessità di perseguire – nel costante dialogo con il primo cittadino e la sua Giunta – tanto gli obiettivi di politica sociale rivolti alle fasce più deboli, quanto quelli di ammodernamento della macchina amministrativa attraverso l’implementazione delle sue professionalità, percorrendo la via maestra rappresentata dalla ricerca del costante giusto equilibrio», fa sapere ancora Azzaro.
Ciò detto, «va precisato, a beneficio di coloro che hanno inteso disegnare scenari infausti quale epilogo di una vicenda limitata e piuttosto circoscritta, che da parte del gruppo dei consiglieri del Pd non è mai venuto a mancare il sostegno all’amministrazione cittadina», precisa.
Infine, «il gruppo consiliare tiene a sottolineare che è ferma intenzione del Partito Democratico e dei suoi rappresentanti perseguire i punti programmatici comunicati durante la campagna elettorale della scorsa primavera, grazie al contributo di tutte le sue componenti, nella convizione che il confronto arricchisca sempre tutti, continuando a lavorare tra la gente e al servizio della città», conclude Gianni Azzaro.

Vota questo articolo
(0 Voti)