Mercoledì, 17 Ottobre 2018

    Ilva: se si chiude, Emiliano pronto a seguire il Governo

    Foto di repertorio Foto di repertorio

    “Se il governo deciderà di chiudere l'Ilva, noi collaboreremo lealmente, ovviamente per la salvaguardia dell'occupazione e dell'ambiente". Le dichiarazioni rilasciate all'ANSA dal presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, non passano inosservate. Soprattutto dopo che il governatore, incontrando i rappresentanti delle sigle sindacali, si era detto pronto a marciare al loro fianco per garantire gli attuali posti di lavoro.

    È vero anche che un mese fa, in occasione della festa del Primo Maggio, durante il dibattito svoltosi al parco delle mura greche, aveva assicurato alle varie anime del comitato “Giustizia per Taranto” che avrebbe dato mandato ai tecnici regionali di verificare se fossero le condizioni per una riconversione economica dello stabilimento.

    Oggi, però, Emiliano precisa che "non spetta alla Regione stabilire se la fabbrica deve proseguire o no nella sua attività". Insomma, la palla è definitivamente – dal suo punto di vista - nel campo del nuovo esecutivo. Che il presidente voglia in questo modo far emergere le divisioni che pure esistono sul tema nella nuova compagine di governo? È possibile, ma al momento si tratta solo di un’ipotesi.

    Ciò su cui Emiliano non molla è il suo cavallo di battaglia: la de carbonizzazione. "Se il governo deciderà di proseguire - spiega - devono decarbonizzare e trasformare gli impianti perché a carbone inquinano e non si può andare avanti così. Se viceversa decideranno di chiudere e riconvertire, dovranno salvaguardare l'occupazione".

    Sempre all’Ansa aggiunge poi: "Noi in ogni caso collaboreremo lealmente col governo legittimo della Repubblica: la decisione spetta al governo, alla Regione il compito di collaborare lealmente. Ovviamente – conclude - per noi la priorità è la tutela della salute, delle persone e dell'ambiente. Dopodiché i livelli occupazionali devono comunque essere salvaguardati, sia in un caso che nell'altro, così come la sicurezza sul lavoro".

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati