Venerdì, 16 Novembre 2018

    Responsabile trasporti lascia Forza Italia. “Scelte non condivisibili” In evidenza

    Alfredo Luigi Conti, che ha fatto della riapertura dell’Arlotta la sua missione politica principale, lascia la carica di responsabile provinciale del settore trasporti di Forza Italia. Nella lunga nota con cui comunica l’addio ci sono le ragioni di un distacco maturato nel tempo. A partire dalle candidature alle elezioni politiche del 4 marzo.

    “Devo essere sincero – afferma -: le candidature non politiche della Fornaro e della Francavilla non mi hanno mai convinto, eppure ho fatto campagna elettorale fino all’ultimo istante per il partito. Il risultato del voto è sotto gli occhi di tutti. Avrei preferito che il coordinatore regionale Luigi Vitali sostenesse a spada tratta chi era designato da tempo nel collegio di Taranto, cioè il dottor Michele Di Fonzo, già coordinatore provinciale del partito, persona perbene e preparata, con un passato e un presente politico. Invece, per i soliti giochi sporchi a Roma, l’hanno escluso”.

    Ma non è tutto: “Un’altra questione che non mi è andata giù è la nomina del coordinatore cittadino, il dott. Antonio Biella. Brava persona, ottima penna, in passato direttore del Corriere del Giorno, ma con nessun trascorso politico partitico. Auspicavamo un serio e concreto cambiamento, specialmente dopo le elezioni comunali del 2017, designando un giovane come Adriano Tribbia. Ma così non è stato”.

    Se sia il segnale di uno smottamento di più ampia portata è difficile anticiparlo. Ma il malumore che Conti esprime è diffuso, se si leggono alcune delle dichiarazioni posto voto dello scorso mese di marzo da parte di maggiorenti del partito.

    Tuttavia nel caso del responsabile trasporti ci sono motivazioni più personali. “Mi sono inutilmente sforzato di suggerire criteri e soluzioni, indicando la costruzione di un progetto all’insegna del rinnovamento e dell’entusiasmo – conclude Conti. Purtroppo però le mie proposte hanno provocato un altezzoso fastidio, tanto da non essere gradito a qualcuno, malgrado sia sempre stato operativo e propositivo in tutti questi anni”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati