Mercoledì, 17 Ottobre 2018

    Amat ed Amiu hanno un nuovo presidente. E ora si cerca un hub unico

    Le aziende interamente partecipate dal Comune di Taranto, Amat ed Amiu, hanno i loro presidenti. Dopo una fase di incertezza scaturita dalla caduta del cda dell’Amiu per le dimissioni dell’avvocato Gira e l’azzeramento di quello dell’Amat, ieri si è proceduto all’individuazione delle figure che guideranno le aziende.

    Per l’Amiu c’è Carlo Alberto Giusti, professore associato di diritto privato comparato e professore straordinario di diritto commerciale presso l’universita’ eCampus e presso la Luiss Guido Carli di Roma. Durante la sua attività accademica si è occupato di governance delle partecipate. È stato inoltre consulente della commissione parlamentare d’inchiesta sul sistema bancario e finanziario.

    Alla guida dell’Amat è stato individuato Alessandro Spinelli, laureato in Ingegneria Edile al Politecnico di Bari. Da Aprile 2013 a Settembre 2013 è stato assessore del Comune di Taranto con Stefàno.


    Il sindaco di Taranto commenta la notizia, puntando sulla tarantinità dei vertici individuati: “Abbiamo selezionato – ha affermato a caldo - dei giovani manager tarantini, già con un'esperienza importante ed uno standing appropriato per il mercato, perché in aderenza alla nostra visione strategica di città”.

    “Da Spinelli e Giusti – ha precisato il primo cittadino - mi aspetto rapidità di azione, perfetta sintonia con l'Amministrazione, il necessario entusiasmo per la rinascita della propria città e dei piani industriali innovativi, capaci di razionalizzare le funzioni delle rispettive piante organiche e motivare le nostre maestranze. Ora ci metteremo anche alla ricerca di un'area ben infrastrutturata, che funga da hub unico delle tre società e ci consenta utili economie di scala”.

    “Nel ruolo di assessore alle Partecipate – ha affermato Gianni Cataldino - non posso che esprimere grande soddisfazione per aver completato la composizione dei cda di Amat e Amiu con la scelta di curriculum e personalità di alto profilo. Siamo pronti a intraprendere questa grande sfida certi che la porteremo a termine con rinnovato slancio e entusiasmo. Ai due presidenti e ai componenti dei cda confermati, gli auguri di buon lavoro da parte mia e della amministrazione tutta”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati