Venerdì, 19 Ottobre 2018

    Lardiello lascia Forza Italia: “Il sogno del ’94 è svanito” In evidenza

    Foto di repertorio Foto di repertorio Foto Studio Renato Ingenito

    Di Forza Italia, Mimmo Lardiello è stato coordinatore regionale del settore giovanile. Per questo il suo abbandona oggi fa ancora più rumore. Avvocato penalista, candidato al Consiglio comunale in occasione delle ultime amministrative, Lardiello è uno di quei giovani cresciuti a pane e politica che ha sempre militato nel centrodestra tarantino, divenendo nel tempo un riferimento per molti suoi coetanei pugliesi di Forza Italia.

    Forza Italia, appunto. Il partito da cui oggi prende le distanze ritenendo che non incarni più il sogno delle origini. “Questo allontanamento pesa tantissimo – afferma nella sua nota d’addio -, ma è innegabile che quel sogno nato nel ’94 si è trasformato in qualcosa di profondamente diverso”.

    In cosa si sia trasformato non lo specifica, ma una cosa è certa: Lardiello non intende smettere di fare politica. “È tempo di andare avanti e di riprogrammar il futuro”, sostiene, “ripartendo da Taranto, la mia città, per la quale nutro un amore e profondo e che resta ai miei occhi la più bella del mondo”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati