Mercoledì, 12 Dicembre 2018

    Festa dell'unità, Orfini attacca M5S su Ilva. E stasera arriva la Boschi

    "L'accordo raggiunto al Mise sull'Ilva è la dimostrazione che quello che noi abbiamo sempre detto, era la verità. Per risolvere la situazione bisognava andare avanti sulla linea che noi avevamo impostato quando eravamo al Governo con Calenda e Bellanova".  

    Il presidente del PD, Matteo Orfini, intervenuto all'apertura della "festa provinciale dell'unità" di Taranto, non ha perso occasione per toccare un tema politicamente caldo. "Adesso il tema - ha poi aggiunto Orfini - è verificare passo passo l'applicazione dell'accordo e su questo ovviamente vigileremo". 

     Ma è sull'annuncio di una legge speciale per Taranto di prossima emanazione che uno degli ex giovani turchi ci va più duro: "Di Maio dovrebbe venire qui e capire la situazione. In questi anni non hanno preparato nulla. In questi mesi hanno parlato di piano B che non esisteva. Hanno accusato noi di aver orchestrato il delitto perfetto salvo poi lavorare in perfetta continuità con quello che abbiamo fatto. Noi, invece, in questi anni con coraggio abbiamo sfidato le contestazioni che una parte di questa città faceva cercando di raccontare la verità".   

    Non solo Ilva al centro della festa del PD. Il grande tema per i Democrat è la rifondazione del partito. "Abbiamo bisogno di stare tra le persone, confrontarci tra le persone, e farlo anche dove è più  difficile" ha detto a Taranto Orfini. E sul congresso conferma di avere dei dubbi "perché oggi non serve una conta sui nomi".   

    "Il nostro congresso - ha concluso -, per come funziona, per come sta scritto nel nostro statuto, sono le primarie, quindi la scelta tra i leader. Io non credo che risolviamo i problemi del PD scegliendo questo o quel leader. Credo che dovremmo fare un congresso diverso, avviare un processo costituente, rifondare il PD chiamando a partecipare a questo percorso, che non può essere solo una conta dei leader ma una ridefinizione del progetto, tutti quelli che hanno voglia di dare una mano. E che sono molti di più di quelli che parteciperebbero ad una conta tra di noi". 

    Questa sera, alle ore 20, in villa Peripato, è attesa Maria Elena Boschi, già ministro per le Riforme e sottosegretario alla presidenza del Consiglio. 

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati