Domenica, 18 Novembre 2018

    Azzaro: “Marcia indietro del governo sul Bando periferie”

    Foto di repertorio Foto di repertorio

    “Tornano nella disponibilità di 96 sindaci italiani le risorse previste nel ‘bando periferie’. Un miliardo e 600 milioni che erano stati congelati dall’attuale governo”. Lo annuncia il consigliere nazionale Anci e consigliere comunale tarantino, Gianni Azzaro.

    Secondo quest’ultimo, “il merito è da attribuire all’Anci, l’Associazione italiana dei Comuni italiani, e ai tanti sindaci che si sono mobilitati ed alleati intorno a questa battaglia. Abbiamo convinto il governo a fare marcia indietro”.

    “Anche Taranto beneficerà di questo sblocco – sottolinea Azzaro - perché si potrà finalmente dare seguito agli investimenti programmati per la riqualificazione dei Baraccamenti cattolica. Ora, con una rimodulazione delle risorse, nessun cantiere si bloccherà, nessuna progettazione si interromperà”.

    L'intesa sui fondi per le periferie è stata ratificata ieri nell’ambito conferenza unificata al ministero per gli Affari regionali. L'accordo sarà recepito in legge di bilancio e, per effetto dello stesso, riprendono le relazioni istituzionali tra governo e Comuni interrotte da un mese.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati