Domenica, 18 Novembre 2018

    Comune: salta il Consiglio, sospesi i lavori delle commissioni

    La crisi innescata dalle dimissioni del sindaco non è ancora rientrata. E così viene rinviato il Consiglio comunale di oggi convocato per un question time. Con una mozione d'ordine, la maggioranza ha infatti sollevato il problema riguardante il fatto che i quesiti di cui oggi si sarebbe dovuto discutere erano indirizzati nei confronti di un esecutivo dal destino incerto.


    Molti dei punti all'ordine del giorno contenevano precisi impegni che la Giunta avrebbe dovuto assumersi. Circostanza questa difficilmente realizzabile stanti le dimissioni del sindaco e il potenziale commissariamento che pesa sul Comune.


    L'opposizione non ha condiviso le argomentazioni della controparte e ha manifestato la propria contrarietà in occasione del voto. Voto che si è concluso con 12 voti a favore del rinvio e 7 voti contrari. Tra questi ultimi si annoverano i consiglieri Nilo, Vietri, Cannone, Battista, De Gennaro, Festinante e Stellato. Nella maggioranza erano assenti i consiglieri Di Gregorio, Di Todaro e Brisci.


    Le ripercussioni delle dimissioni di Melucci si fanno sentire in queste ore anche sulle commissioni consiliari guidate dalla maggioranza. Sono 6 i presidenti che hanno sospeso i lavori in attesa che i contorni dell'attuale quadro politico si chiariscano meglio.


    Il sindaco dimissionario invece pare essere ancora immerso nella sua pausa di riflessione. Aspetta e registra le prese di posizioni della maggioranza o di ciò che ne resta. Sino al 22 novembre prossimo può ritirare le dimissioni come da più parti gli viene richiesto anche se, all'indomani del voto, con i suoi, era stato piuttosto categorico nel non voler tornare indietro.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati