Mercoledì, 23 Gennaio 2019

    Ilva, interrogazione di De Giorgi (M5S) su accordo occupazionale In evidenza

    Foto di repertorio Foto di repertorio Foto Studio Renato Ingenito

    Sul rispetto dell'accordo occupazionale sottoscritto il 6 settembre scorso al Mise ora interviene anche la deputata del Movimento 5 Stelle, Rosalba De Giorgi. Dopo lo sciopero di 32 ore proclamato dall'Usb "in virtù - si legge nel comunicato sindacale - della scarsa chiarezza circa la applicazione dei criteri di legge" per l'assunzione dei dipendenti da parte di ArcelorMittal, si muovono anche i rappresentanti istituzionali cittadini.

    Secondo De Giorgi, "al momento da ArcelorMittal non sembra siano giunte spiegazioni plausibili in ordine alle modalità che hanno portato alla selezione del personale da assumere, circostanza che ha prodotto forti critiche da parte delle organizzazioni sindacali proprio perché non sarebbero stati rispettati i termini del già citato accordo".

    Così la parlamentare pentastellata ha rivolto un'interrogazione a risposta orale al ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio con la quale chiede "di sapere se il ministro sia a conoscenza di tale situazione e quali iniziative intenda assumere per scongiurare eventuali violazioni dell'accordo sottoscritto lo scorso 6 settembre nell'ambito della vicenda Ilva”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati