Venerdì, 21 Giugno 2019

    Ex Marcegaglia, Borraccino scrive a Di Maio

    "Con una nota formale trasmessa questa mattina al ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, ho sollecitato il Governo nazionale ad adoperarsi concretamente e fattivamente per consentire la proroga degli ammortizzatori sociali per i 53 lavoratori dello stabilimento ex-Marcegaglia di Taranto, dal momento che la mobilità in deroga scadrà nel prossimo mese di febbraio". A renderlo noto è l'assessore allo Sviluppo della Regione Puglia Cosimo Borraccino.

    L'esponente della Giunta Emiliano ripercorre gli ultimi step della vertenza e ricorda che "nel corso di una riunione svoltasi lo scorso 19 dicembre presso la sede del Mise furono date ampie rassicurazioni da parte dei rappresentanti del Governo sul fatto che sarebbero state fatte tutte le opportune verifiche al fine di introdurre una norma che consentisse la possibilità di prorogare gli ammortizzatori". "A tutt’oggi però - prosegue Borraccino - il Governo nazionale non ha dato alcun seguito alle sue rassicurazioni e nella legge di bilancio per il 2019, recentemente approvata, non c’è alcuna norma che vada nella direzione da noi auspicata, contrariamente a quanto ci aspettavamo".

    Ecco perché Borraccino, presa carta e penna, ha scritto al leader dei 5 Stelle affinché possa "intervenire tempestivamente, anche utilizzando lo strumento della decretazione d’urgenza". "Auspico, pertanto - conclude l'assessore -, un rapido intervento del Governo e ribadisco l’impegno della Regione Puglia a fare tutto quanto nelle sue prerogative per difendere le ragioni dei lavoratori in questa complessa vicenda".

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    banner_igenia.jpg
    engineering.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati