Giovedì, 20 Giugno 2019

    Vicenda ‘Paisiello’: la Regione scende in campo

    Approvata la mozione dei consiglieri regionali Gianni Liviano e Donato Pentassuglia, che ha l’obiettivo di sbloccare la situazione dell’istituto musicale ‘Paisiello’, visto che i docenti ed il personale amministrativo non percepiscono lo stipendio da più di 4 mesi. A riferire la notizia è lo stesso Liviano, il quale illustra i dettagli della mozione: “Con la mozione approvata si impegna il presidente Emiliano e la giunta a farsi garanti, in favore dell’istituto Paisiello, nei confronti della Provincia in modo che la stessa possa procedere all'anticipazione delle risorse provenienti dal Miur”.

    Il consigliere regionale ricorda che già in passato la regione Puglia ha risolto altre problematiche del ‘Paisiello’ e ribadisce l’importanza di fare fronte comune: “Già in precedenti occasioni la Regione è intervenuta con stanziamenti straordinari per garantire il corretto esercizio del conservatorio. Penso a quando, assessore regionale, feci sbloccare un finanziamento di 1 milione di euro che, insieme a quello messo a disposizione dall’allora sottosegretario D’Onghia e dalla Provincia, permise il ritiro da parte dell’ente provinciale delle lettere di mobilità recapitate ai docenti. Docenti che, insieme al personale amministrativo, stanno garantendo lo svolgimento regolare delle lezioni e delle sessioni d'esame pur non percependo da più di quattro mesi ormai lo stipendio. In questo momento più che mai serve un fronte comune che possa finalmente smuovere il ministero in modo che la Provincia possa anticipare le somme necessarie al pagamento degli emolumenti arretrati e, soprattutto, che acceleri l’iter di statalizzazione che, se giungesse in porto, permetterebbe all’istituto Paisiello – conclude Liviano - di vivere di vita propria”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    banner_igenia.jpg
    engineering.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati