Lunedì, 03 Agosto 2020

    #IOMIINTEGRO: Presentiamo alla gente questi ragazzi

    "#IOMIINTEGRO", l'iniziativa che vede lavorare in sinergia  l'amministrazione comunale di Massafra, la Caritas Diocesana di Taranto, l'Associazione di Promozione Sociale "Rinnovamento & Partecipazione" e la ConfCommercio di Taranto si propone di portare a conoscenza i cittadini delle attività svolte presso il Convento di  Sant'Agostino di Massafra per l'integrazione dei rifugiati politici.


    Presso alcune attività commerciali del borgo di Taranto, sono infatti state esposte delle foto che raccontano la vita di questi ragazzi, la loro esperienza a Taranto e a Massafra.
    In mattinata è stato allestito un Gazebo presso piazza Carmine, che prende il nome della stessa iniziativa, #IOMIINTEGRO, voluto per sensibilizzare la gente al problema di questi ragazzi, e con le loro foto in bella vista, far conoscere stralci delle loro vite.
    Sono delle immagini che vogliono diffondere e avvicinare la gente all'idea dell'accoglienza, delle foto che si impongono senza però urtare la sensibilità dei passanti, c'è chi prega la sua religione, chi con in mano un telefonino lascia passare un messaggio importante: grazie al wifi è infatti possibile per loro mantenere i rapporti con la famiglia, figli e amici, altre foto descrivono il momento dello studio, i ragazzi infatti partecipano a delle lezioni per imparare la lingua Italiana perchè il processo di accettazione e integrazione possa essere per loro più semplificato e veloce possibile in relazione anche ad opportunità lavorative.
    E proprio a proposito del problema-lavoro, Relar, un progetto a favore dei rifugiati politici, inserisce i  ragazzi in un' attività di tirocinio della durata di quattro mesi che possa essergli utile per trovare un'occupazione.

    Vota questo articolo
    (1 Vota)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati