Danni alla mitilicoltura, Vico presenta interrogazione al Ministro dell'Agricoltura

Lunedì, 28 Agosto 2017 11:22
Foto di repertorio Foto di repertorio Foto Studio Renato Ingenito

Considerati i danni alla mitilicoltura tarantina, l'onorevole Ludovico Vico ha presentato un’interrogazione a risposta in Commissione al Ministro dell'Agricoltura, Maurizio Martina.

«L'eccezionale ondata di caldo che sta caratterizzando l'estate 2017, sta determinando gravi conseguenze anche alla mitilicoltura tarantina. A rischio per via delle condizioni climatiche estreme, vi sono le coltivazioni di cozze del Mar Piccolo e quelle di ostriche del Mar Grande. Si tratta di un settore di grande rilevanza per l'economia territoriale e costituisce un’eccellenza rinomata. Per le organizzazioni di categoria le perdite si aggirano sul 40%, con punte anche superiori e, se non dovessero mutare le condizioni climatiche, i danni rischiano di essere ben più rilevanti e permanenti».
È quanto rilevato dall’onorevole Ludovico Vico il quale, data la grande crisi che i mitilicoltori ionici stanno affrontando, ha presentato un’interrogazione a risposta in Commissione al Ministro dell’Agricoltura, Maurizio Martina, per sapere se è a conoscenza di tale situazione e se non ritenga opportuno convocare con urgenza un tavolo istituzionale per affrontare la crisi della mitilicoltura tarantina al fine di individuare misure di supporto per il settore.
«Negli scorsi giorni – continua il deputato Dem – il sindaco di Taranto, ha presieduto un incontro con le parti interessate e con l’Asl di Taranto per discutere le problematiche che il settore sta affrontando e individuare delle possibili soluzioni tecniche ed economiche a supporto dell’emergenza. Inoltre, è stata rilevata la necessità di un coinvolgimento della Regione Puglia per fronteggiare la crisi e stanziare fondi a sostegno degli operatori colpiti».
Vico spiega che «al fine di risollevare un settore trainante dell’economia tarantino e trovare soluzioni per fronteggiare la crisi, è importante agire su tutti i livelli istituzionali. Ed è per questo che come parlamentare ionico ho ritenuto fondamentale coinvolgere il Governo nazionale».
Poi conclude: «nel lavorare in maniera congiunta, per mettere in campo azioni atte ad arginare i danni non si dovrà abbassare la guardia sull’annoso problema degli abusivi, che va fortemente contrastato».

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Ultime notizie

  • Settembre 21, 2017 Attualità Comunicato stampa

    Zes, tavolo di lavoro in Regione Puglia

     E' stato istituito stamattina presso l'Assessorato allo Sviluppo Economico della Regione Puglia il tavolo di lavoro presieduto dall'assessore Michele Mazzarano, per l'avvio della procedura per presentare le candidature della Puglia al Governo al fine di…
  • Settembre 21, 2017 Primo Piano Redazione

    Centro della cultura per l'infanzia: al via la nuova programmazione

    Riaprono le porte al Centro della Cultura per l’Infanzia e ripartono le attività.

Seguici su

Go to top