Venerdì, 24 Novembre 2017

    Esuberi Ilva, il Sindaco Melucci esprime il suo disappunto: «non resteremo in silenzio»

    By Comunicato stampa Ottobre 06, 2017 1594

    «All'indomani della aggiudicazione della procedura Ilva, che già era parsa a molti frettolosa e poco attenta alle aspirazioni dell'intera comunità ionica, torniamo purtroppo ad esprimere ai livelli istituzionali interessati ed alla struttura commissariale disappunto per la disinvoltura con la quale viene gestita la delicatissima tematica degli esuberi e della ricollocazione e riqualificazione degli addetti del siderurgico». É il commento del Sindaco di Taranto Rinaldo Melucci.
    «In occasione della visita della nuova proprietà a Taranto, -rileva- avevamo segnalato le condizioni di approccio che avrebbero garantito una convergenza di interessi e tutto il supporto del Civico Ente. Purtroppo, ad oggi, nessuna di tali precondizioni si sta realizzando e, a tutela della Città, non resteremo in silenzio o immobili, sia chiaro», assicura il primo cittadino.
    «Come da notizia odierna, desideriamo anche comprendere in quale direzione stia procedendo l'antitrust europeo, per una richiesta di approfondimenti dall'esito per nulla scontato. Torniamo a rivendicare un maggiore e corretto coinvolgimento, non consentiremo alcun ricatto, Taranto è cambiata. Il dialogo non si ferma, ma il metodo va radicalmente modificato», conclude il Sindaco Melucci.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    dolci_gusti.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    cpnneus.jpg
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati