Sabato, 30 Maggio 2020

    START : Contro il disagio e la povertà è possibile vincere

    Si è tenuto questa mattina,  presso la biblioteca Acclavio, un focus sul  progetto START: un’iniziativa progettata ed attuata da una rete di enti di formazione e di associazioni cooperative operanti nel no profit che ha avuto una durata annuale ed ha coinvolto  persone in difficoltà.

     

    12 donne sole con figli, 6 adulti soli con figli minori o non autosufficienti a carico e 6 persone non regolarmente occupate a seguito di pena detentiva, sono state accuratamente selezionate dall’Ufficio di Piano del Comune di Taranto ed hanno seguito due percorsi formativi come back office ed addetto di mensa che si sono concretizzati in pratica retribuita presso diverse aziende, ma soprattutto  hanno favorito un reintegro sociale all’interno di un contesto territoriale  di per sé  molto difficile. “Ringraziamo le istituzioni e chi ha collaborato a questo progetto,  ma soprattutto i ragazzi e le ragazze che hanno attivamente partecipato  e che ci hanno regalato un grande momento d’umanità” riferisce Fabrizio Pomes presidente dell’associazione Corda Fratres “Abbiamo capito che il mondo del disagio è un mondo che va ascoltato, che va affiancato e che può dare grandi soddisfazioni. Personalmente ho riscontrato grande volontà ed impegno da parte di queste categorie per molto tempo bistrattate ed allontanate dal mondo del lavoro”

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati