Venerdì, 22 Giugno 2018

    Dal Comune 20 mila euro per potenziare la videosorveglianza In evidenza

    By Marco RUFFO Dicembre 29, 2017 798
    Foto di repertorio Foto di repertorio

    Insieme ai festeggiamenti per il Natale e a quelli per l’arrivo del nuovo anno, a Taranto arriva anche il potenziamento del sistema di videosorveglianza. Il Comune ha infatti deciso di impegnare quasi 20 mila euro del proprio bilancio per aumentare il controllo delle vie cittadine.

    Il provvedimento è del dirigente della Polizia municipale, Michele Matichecchia, e porta la data del 22 dicembre. Nello stesso viene sottolineata l’urgenza con cui si procede sia all’aumento delle telecamere posizionate, sia al ripristino di quelle esistenti. Che, a dire il vero, sono numerose e dislocate nei punti nevralgici della città.

    Molti forse non sanno che presso il comando dei vigili urbani di Taranto è presente una sala di monitoraggio che restituisce una mappatura delle vie cittadine molto accurata. Un sistema che però necessita di manutenzione e di potenziamento.

    Per questo oggi il Comune si prepara a spendere 19.947 euro. Dei lavori si occuperà la società STI-HA, già intervenuta per analoghe attività, che avrà inoltre il compito di dotare gli impianti di segnaletica tecnologica. La società ha applicato un ribasso del 17,7% sia sul prezzo di listino dei materiali occorrenti sia, sul costo orario di installazione.

    Al momento non è stato comunicato il luogo in cui verranno posizionate le nuove telecamere, né in quali quartieri verrà potenziato il monitoraggio. Tuttavia non si tratta di interventi volti a prevenire atti vandalici o altri reati, bensì di una misura per migliorare il monitoraggio del traffico veicolare. Per la precisione, nel documento si parla di “assicurazione della sicurezza stradale e pedonale”.

    Questo tuttavia non toglie che le immagini possano essere utilizzate dalle forze dell’ordine, come del resto è già avvenuto in passato. Insomma, l’occhio del “grande fratello” amplia il suo raggio d’azione e c’è da sperare che possa inchiodare alle proprie responsabilità anche quanti frequentano le strade cittadini con intenti poco nobili.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    ibl_new.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    ibl_new.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati