Martedì, 16 Gennaio 2018

    Politiche, FI: Labriola candidata a Cuneo? Vitali e Franzoso primi nel listino In evidenza

    By Marco RUFFO Gennaio 13, 2018 122

    Molti tasselli sembrerebbero finiti al loro posto in casa Forza Italia in vista delle politiche del 4 marzo prossimo. Almeno stando a quanto riferiscono diverse fonti in queste ore.

    Comporre il rebus delle candidature non deve essere stato facile. Rappresentanza di genere, radicamento territoriale, alleanze e legittime richieste da parte delle varie “gambe” della coalizione. Tutti elementi che vanno tenuti in debita considerazione.

    Tuttavia, il centro destra potrebbe aver trovato la quadra. La notizia più clamorosa potrebbe essere la candidatura di una tarantina fuori dalla Puglia in un colleggio uninominale. Uno di quelli, per capirci, dove i candidati se la giocano voto su voto. Parliamo dell’onorevole Vincenza Labriola, eletta a Taranto con il Movimento 5 Stelle, ma poi transitata in Forza Italia nel corso dell’attuale legislatura.

    Inizialmente, alcune indiscrezioni ci avevano messo sulla buona strada, paventando il fatto che Labriola potesse non essere candidata nel collegio 10 di Taranto. Ulteriori verifiche la vedrebbero in corsa per un seggio a Cuneo. Saranno confermate nei prossimi giorni?

    E a Taranto? Come ha più volte scritto nei giorni scorsi la Gazzetta di Taranto, sembra quasi certo che per il  collegio che comprende Taranto, Statte, Faggiano, Leporano, Pulsano e Lizzano sia stata individuata Antonella Cito. Se ne parla molto in Consiglio comunale e non senza malumori, a dire il vero.

    Nel famoso listino bloccato che assegnerà i seggi sulla base del sistema proporzionale – listino uguale per il collegio di Taranto, quello di Martina Franca, quello di Brindisi e di Monopoli – dovrebbe esserci - al primo posto - il coordinatore regionale di Forza Italia, Luigi Vitali e – al secondo - la consigliera regionale Francesca Franzoso.

    Se le cose rimanessero così, rimarrebbero a bocca asciutta coloro che più si sono spesi per la ricostruzione di Forza Italia dopo la debacle delle comunali del 2012 e che erano quasi riusciti nell’intento di piazzare il proprio sindaco (leggi Baldassari) alle ultime elezioni. In primis Michele Di Fonzo bloccato al momento da questo intreccio di esigenze, ma inizialmente dato come uno dei papabili per la corsa alla Camera. 

    Per l’ufficialità delle candidature dovremo attendere ancora un po’. Ma non molto. Presto sapremo se questo scenario verrà confermato dalle decisioni della coalizione di centro destra oppure no.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    IBLPartners_Cis_RB_Tassi_inGiu_Banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati