Giovedì, 16 Agosto 2018

    Wind day, M5S attacca: “Il sindaco si muove dopo due mesi” In evidenza

    Foto di repertorio Foto di repertorio Foto Studio Renato Ingenito

    Dopo l’ordinanza del primo cittadino che impone all’Ilva lo spot all’approvvigionamento dei parchi nei giorni di wind day, il Movimento 5 Stelle attacca : “Due mesi. Tanto è durata l'attesa dal mese di novembre ad oggi per convincere il sindaco Melucci di prendere delle misure nei confronti della fabbrica inquinante, che da oltre 60 anni arreca pregiudizio alla salute dei Tarantini, in particolar modo i residenti del quartiere Tamburi”.

    I consiglieri pentastellati, Battista e Nevoli, rivendicano inoltre la primogenitura sulle misure adottate: “Due mesi fa i portavoce del M5S avanzarono una mozione durante una seduta del Consiglio comunale in modalità question time. La mozione chiedeva testualmente che il sindaco si impegnasse ad adottare, in occasione degli eventi classificati come wind day, un’ordinanza  di totale fermo degli impianti, dei nastri trasportatori e dei mezzi che determinano l'innalzamento di quelle polveri minerali che successivamente​ ​si​ ​disperdono​ ​nell'ambiente​ ​circostante."

    “Praticamente – proseguono i due - chiedevamo al sindaco di intervenire sulle fonti inquinanti, in adempimento dei doveri determinati dal suo ruolo di autorità sanitaria, anziché sulla vita dei cittadini. Dopo due mesi, in cui per oltre dieci giorni le scuole del quartiere sono state sbarrate, Melucci ha riconosciuto, seppure solo in parte, che le proposte del M5S Taranto erano giuste e ha provveduto ad emettere un'ordinanza in cui si chiede di fermare i nastri, ripulire la viabilità dell'area a caldo e del quartiere Tamburi”.

    Quanto fatto è sufficiente? La risposta dei 5 Stelle è negativa: “Riteniamo che questa misura sia sottodimensionata rispetto al problema e sottolineiamo che il sindaco avrebbe potuto dare prova di umiltà e ragionevolezza già due mesi fa riconoscendo la fondatezza della mozione del M5S Taranto”.

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    menu_alfredo.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati