Sabato, 21 Luglio 2018

    Ilva, prosegue ricorso al Tar del Comune contro decreto Gentiloni

    Foto di repertorio Foto di repertorio

    Partiamo da un fatto: non era cosa da dare per scontata la riproposizione, da parte del Comune di Taranto, del ricorso contro il decreto Gentiloni del 29 settembre scorso che ha concesso all’Ilva la nuova Autorizzazione integrata ambientale.

    Invece l’amministrazione intende andare avanti e con una determina che porta la data del 4 aprile scorso lo ha messo nero su bianco.

    La riassunzione dinanzi al Tar del Lazio fa seguito alla pronuncia del tribunale amministrativo di Lecce pronunciatosi in merito alla propria incompetenza. Nell’ordinanza, il Tar – pur non esprimendo alcuna valutazione - ha scritto che “l’impugnativa del decreto di aggiudicazione del 5.06.2017, seppur limitata allo stabilimento di Taranto, finisce per coinvolgere l’intero decreto, il che attrae la competenza a Roma”.

    Quando viene decretata l’incompetenza di un giudice le parti devono riassumere la causa di fronte al giudice competente e ciò va fatto entro i termini prestabiliti pena la decadenza della stessa. L’amministrazione ha deciso di riconfermare l’incarico precedentemente affidato allo studio legale degli avvocati Marcello e Massimo Vernola. Si prosegue quindi la battaglia giudiziaria dinanzi al Tar.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    menu_alfredo.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati