Martedì, 25 Settembre 2018

    Fornaro a Melucci: “Non ritirare il ricorso su Ilva” In evidenza

    Foto di repertorio Foto di repertorio

    Il ricorso al Tar contro il Dpcm del 29 Settembre 2017 con il quale il Governo ha concesso all’Ilva una nuova autorizzazione integrata ambientale potrebbe essere presto ritirato. Lo aveva annunciato qualche giorno fa il sindaco Melucci in persona, ma la notizia non è stata presa bene da diverse associazioni e movimenti ambientalistici tarantini.

    Che oggi, tramite il consigliere comunale Vincenzo Fornaro che di quel fronte politico è stato il candidato sindaco, chiedono al primo cittadino in carica di ripensarci.

    “La sua azione – evidenzia Fornaro nella diffida inviata a Melucci - aveva incontrato il favore di una larghissima parte della popolazione che, autotassandosi, aveva intrapreso un’azione legale “ad adiuvandum”. Quella parte della città che da anni si batte per la chiusura dello stabilimento si ritroverebbe automaticamente senza una delle poche armi ormai rimaste per contrastare la cessione dello stabilimento e la prospettiva che possa continuare a produrre.

    A Melucci, Fornaro ricorda una serie di affermazioni che ebbero un certo clamore mediatico come “basta con la flagellazione sistematica di un intero territorio, basta con il furto del futuro dei nostri bambini”. O ancora:  “Si va al TAR, se in questo Paese esistono ancora dei valori non negoziabili dinnanzi al mercato”. Una serie di dichiarazioni che avevano indotto molti a sperare che finalmente ci potesse essere un rappresentante istituzionale interessato a tutelare l’intera popolazione.

    “Non conosco quali nuovi fatti siano accaduti o quali nuovi accordi si siano stipulati per indurla, eventualmente, a cambiare la sua posizione – afferma oggi Fornaro -, ma la invito e nel contempo la diffido affinché non ritiri il predetto ricorso e accompagni invece questo territorio sulla giusta via di un lavoro dignitoso, rispettoso del diritto irrinunciabile alla salute e libero da ricatti, dando il doveroso ascolto alle giuste richieste della sua popolazione”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    menu_alfredo.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati