Martedì, 11 Dicembre 2018

    Comune riceve l’ok per il finanziamento degli Info point In evidenza

    Foto di repertorio Foto di repertorio

    Ora si potrà procedere al potenziamento degli Info Point turistici del Comune di Taranto. Quest’ultimo è stato infatti ammesso al bando regionale per gli interventi di qualificazione della rete di accoglienza inseriti nella rete regionale di Puglia Promozione.


    “Grazie a questo finanziamento – fanno sapere da Palazzo di città - l’associazione Pro loco di Taranto che gestisce l’info point della nostra città, potrà realizzare gestire e comunicare al meglio le attività turistiche in programma tra maggio e settembre 2018”.

    A questa buona notizia se ne aggiunge un’altra: entro la fine dell’estate la rete degli uffici comunali sarà completamente ridisegnata. Immediatamente dopo l’aggiudicazione definitiva dell’appalto per l’interconnessione, l’assessorato a Fondi Strategici, Società Partecipate ed Innovazione guidato da Massimiliano Motolese ha avviato le procedure di esecuzione. 

    «Stiamo intervenendo su 30 sedi, tra uffici comunali e asili nido – ha spiegato Motolese – e la parte più importante dell’intervento riguarda proprio l’installazione della reti in fibra ottica e la sostituzione degli impianti vetusti o malfunzionanti. È un vero e proprio salto nel futuro, quello che compirà presto la macchina amministrativa comunale, poiché nessun ufficio resterà più senza connessione alla rete».

    Ogni ufficio sarà dotato di due router in modo tale che, nel caso di “caduta” del segnale dal primo, entri in funzione immediatamente il secondo. 

    «Oltre al risparmio di 800mila euro annui – ha aggiunto l’assessore – vanno sottolineati anche i dettagli di natura tecnica che sono il segno reale del percorso di innovazione intrapreso. La connettività, infatti, è ormai vitale per qualsiasi attività di natura amministrativa e pensare di rimanere a 60 Mb/s, quando possiamo “viaggiare” a 1 Gb/s, era decisamente anacronistico».

    Tra le altre novità, inoltre, c’è l’introduzione della telefonia VoIP (ogni dipendente avrà un numero di telefono personale, che lo seguirà anche in caso di trasferimento in altra sede), l’installazione di un server fax centralizzato (per favorire la dematerializzazione, il risparmio di carta e l’utilizzo della posta elettronica) e l’implementazione del wireless nelle principali sedi comunali (a disposizione dei dipendenti, ma anche del pubblico che le frequenterà).

    «La nostra prospettiva è chiudere la fase dell’implementazione entro la fine dell’estate – ha concluso l’assessore Massimiliano Motolese – per sfruttare al più presto le potenzialità offerte da questi sistemi. Perché crediamo che l’innovazione, anche se materialmente poco visibile, sia una sfida irrinunciabile per garantire ai cittadini un rapporto equo con la pubblica amministrazione».

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati