Sabato, 17 Novembre 2018

    Liviano attacca Salvini. I motivi in una lettera al ministro leghista In evidenza

    “Da un Ministro della Repubblica ci attenderemmo parole e comportamenti mirati a costruire comunità, a far crescere unità. Ogni Sua parola e ogni Suo gesto, invece, raccontano odio, separazione, criminalizzazione delle diversità”. Con queste parole il consigliere regionale, Gianni Liviano, si rivolge al neoministro dell’Interno, Matteo Salvini.

    Al centro della missiva ci sono essenzialmente le politiche migratorie e le dichiarazioni pubbliche del leader leghista. Liviano non usa giri di parole e afferma: “Per incrementare il suo consenso cerca permanentemente dei nemici e li individua nelle fasce più deboli. Utilizza la sofferenza della gente come mero strumento elettorale, le sue dinamiche raccontano sempre di un noi contrapposto ad un voi: prima i settentrionali contro i meridionali (meritevoli di essere seppelliti dalle ceneri del Vesuvio), poi gli Italiani contro i migranti, contro i rom. Costruisce guerre tra poveri, calpesta la dignità delle persone”.

    Ma la retorica salviniana è solo lo spunto per una riflessione più ampia. Il consigliere tarantino evidenzia come “la centralità della persona, di ogni persona, l'accoglienza delle diversità, l'orizzonte di senso da condividere, stia lasciando spazio in maniera sempre più prepotente, ad un rallentamento nelle relazioni tra le persone, ad una dissoluzione dei rapporti, a solitudini diffuse”.

    “Siamo in un momento difficile – riconosce Liviano -: la forte incertezza economica e la paura del domani (e in verità anche dell'oggi) alimentano disagi e sofferenze. Lei, signor ministro, cavalca queste paure e Le fa diventare consensi”.

    Infine, Liviano lancia un appello: “Questo è il momento di osare: domani potrebbe essere tardi. Questa nostra terra, la terra che ha dato i natali a don Tonino Bello e alla sua convivialità delle differenze, a Guglielmo Minervini e alla sua politica generativa, sia terra di pace e di accoglienza, terra dai porti aperti e dai cuori aperti.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati