Mercoledì, 15 Agosto 2018

    Il Comune scrive all’Anac: “Su Ilva alta priorità” In evidenza

    Il Comune di Taranto chiede all’Anac di assegnare un’alta priorità  alla eventuale istruttoria sul dossier Ilva. “Il tempo – si legge in una nota di palazzo di città -  può implicare veri e propri nocumenti al territorio e alla vita dei cittadini”.

    Dopo aver appreso che la procedura di aggiudicazione dell’Ilva spa è ora al vaglio dell’autorità presieduta da Cantone, il Comune di Taranto interviene sulla vicenda per ricordare che decine di “migliaia di lavoratori e la comunità ionica tutta vivono in queste ore un diffuso disagio in relazione alla mancanza di un indirizzo chiaro da parte delle istituzioni sulla prospettiva futura dell'importante insediamento”.

    “Sebbene lasci in qualche modo perplessi – si afferma ancora dalle parti di piazza castello - che una tale esigenza di coinvolgimento della magistratura giunga dopo tredici lunghi mesi di accesso alla documentazione di rito ed in un momento assai delicato del negoziato sindacale” vi è l’auspicio che l’esigenza di chiarezza “sia sincera e non derivi da valutazioni esclusivamente politiche”.

    Infine, l’amministrazione ribadisce la massima fiducia nei confronti dell’Anac, ma invita chi dovrà vagliare i documenti a fare presto perché il 15 settembre scade la proroga concessa ai commissari straordinari e termineranno le risorse per far fronte agli impegni assunti dall’azienda.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    menu_alfredo.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati