Mercoledì, 15 Agosto 2018

    Lido Azzurro, rimessaggio barche abusivo su area demaniale. 14 barche sequestrate In evidenza

    Un vero e proprio rimessaggio abusivo di barche realizzato lungo un ampio tratto di costa in località Lido Azzurro che ospitava una cinquantina di unità tirate a secco, 14 natanti, pedalò e carrelli nautici, incluso un verricello in ferro. Nulla di strano se non fosse che l’area in questione, la cui superficie è di oltre 4.000 metri quadrati, è di proprietà del demanio, quindi era occupata abusivamente.

    A riportare la legalità in quel lembo di terra è stata la Guardia Costiera di Taranto in collaborazione con la Polizia locale di Taranto.

    All’interno dell’area demaniale marittima i militari hanno riscontrato uno stato di diffuso degrado ambientale per la presenza di numerosi rifiuti di vario genere, anche speciali, tra cui travi in legno, pali in ferro, gavitelli, boe, materiale cementizio e plastica, che stavano deturpando l’ambiente circostante e impedendo di fatto la libera fruizione della spiaggia.

    Pertanto, i militari operanti hanno proceduto al sequestro penale dei natanti, invitando il Comune di Taranto  a provvedere allo sgombero dell’area in modo da renderla nuovamente fruibile alla collettività.

    I risultati dei controlli sono stati comunicati all’autorità giudiziaria. La denuncia è stata indirizzata verso ignoti; le ipotesi di reato sono abusiva occupazione di pubblico demanio marittimo, abbandono incontrollato di rifiuti oltre che deturpamento di bellezze naturali.

    Inoltre i militari coinvolti nell’operazione, insieme ai tecnici comunali ed alla polizia locale, hanno riscontrato, in un’ampia area retrostante, cumuli di rifiuti in stato di abbandono tra cui mobili, frigoriferi, guaine di catrame, pannelli in vetroresina, materiale di risulta. Una vera e propria discarica non autorizzata che si estendeva per un’area di oltre circa 1.000 metri quadrati.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    menu_alfredo.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati