Giovedì, 16 Agosto 2018

    La passeggiata del Lungomare riapre il 23 agosto con musica e artisti di strada In evidenza

    Impegno mantenuto. Esulta l’amministrazione comunale di Taranto per aver tenuto fede alla promessa fatta negli scorsi mesi riguardo il ripristino dell’illuminazione pubblica e la sistemazione del verde lungo la l’area sottostante Lungomare di Taranto.

    “Uno spazio restituito alla legalità e alla convivenza civile - dichiara l’assessore ai Lavori Pubblici Massimiliano Motolese – per il ripristino del quale abbiamo lavorato a ritmi serrati per porre rimedio agli atti di vandalismo ed all’incuria che lo avevano reso impraticabile”.

    Come vi ha raccontato il nostro giornale alcuni giorni fa, dopo l’incontro con il Prefetto di Taranto, si è giunti all’installazione di un sistema di vigilanza per monitorare costantemente l’area, affinché i lavori pubblici potessero realizzarsi. Nel mese di agosto è prevista la consegna dei lavori anche se i tempi per una completa pulizia potrebbero essere più lunghi.


    La riapertura alla cittadinanza del lungo viale, inizialmente prevista per il giorno 14 Agosto, è slittata per motivi operativi alle ore 20 del  23 Agosto. Per l’occasione sarà animata da artisti di strada e street band. Una serie di guide, inoltre, accompagnà i visitatori alla scoperta delle curiosità e della storia dell’area dal punto di vista architettonico ed urbanistico.


    “Il lavoro svolto dai colleghi dei Lavori pubblici e dell’Ambiente - dichiara il vicesindaco Valentina Tilgher, assessore allo Sviluppo Economico, Marketing Territoriale e Risorse del Mare - è stato eccezionale per impegno e tempi di realizzazione. Restituiamo a Taranto un pezzo del suo patrimonio, con l’auspicio che la cittadinanza ne apprezzi e ne preservi la bellezza. Per completare la riqualificazione dell’area e contrastare la situazione di abusivismo presente su viale Virgilio stiamo predisponendo, in stretta collaborazione con con la Soprintendenza delle Province di Brindisi, Lecce e Taranto, un progetto complessivo che prevederà l’installazione di attività turistiche ed economiche sia a livello mare (pontile Rota e Ex Circolo velico Ilva) che al piano strada, dove verranno individuate almeno 2 aree per l’installazione di chioschi bar. Tale intervento consentirà di rivitalizzare l’area e di dotarla dei servizi attrattivi e contrastare, anche tramite il controllo sociale, le situazioni di illegalità”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    menu_alfredo.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati