Giovedì, 20 Settembre 2018

    Console della Federazione russa in visita a Taranto. Ecco il programma In evidenza

    Dopo l’inaugurazione della sede consolare onoraria della Federazione Russa a Bari, il neo-console Michele Bollettieri si appresta ad effettuare una serie di incontri istituzionali nella città di Taranto.

    Agenda fitta quella di domani che vedrà il console incontrare dapprima l’arcivescovo Filippo Santoro, a seguire i vertici di Confcommercio, il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, ed infine il Prefetto.
    Nel suo tour verrà accompagnato dal già consigliere comunale Ugo Lomartire il quale ha avuto un ruolo determinante nell’organizzazione degli incontri sopramenzionati. A tal proposito, Lomartire ha dichiarato a Cronache Tarantine: “Ritengo importante favorire i rapporti tra Taranto e la Russia, fare sì che ci possano essere scambi culturali economici, culturali e turistici tra le due nazioni”.
    “Gli italiani in Russia – ha poi aggiunto Lomartire - sono amati e stimati. Gli abitanti della Federazione russa apprezzano la nostra cucina e il nostro stile di vita. Senza dimenticare che la Russia è una superpotenza mondiale a livello geopolitico. È importante quindi lavorare per migliorare le relazioni tra i rappresentanti istituzionali di queste due realtà”.
    Le iniziative volte ad avvicinare questi due mondi proseguiranno anche nel prossimo futuro. Secondo quanto riferito alla nostra testata da Lomartire, il prossimo passo sarà l’avvio di una serie di scambi culturali ed economici.
    La visita di Bollettieri a Taranto assume ulteriore rilevanza, in considerazione del fatto che lo stesso è anche console onorario dello stato di San Marino, unico in Italia a rivestire questo doppio ruolo in virtù del suo profilo culturale, testimoniato dalle pubblicazioni di cui è autore.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    menu_alfredo.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati