Giovedì, 20 Settembre 2018

    Il nuovo comandante provinciale dei Carabinieri, Steffensen, elogia la città: “Onorato di lavorare a Taranto” In evidenza

    Foto studio Renato Ingenito Foto studio Renato Ingenito

    Entusiasta per essere approdato in riva allo Jonio e con tanta voglia di lavorare: si è presentato così alla stampa Luca Steffensen, il nuovo comandante provinciale dei Carabinieri di Taranto originario di Roma. Il primo pensiero è rivolto proprio alla città dei due mari: “Sono onorato ed emozionato di essere in questa città importante e bellissima; infatti, basta solo osservare il mare per essere maggiormente predisposto al lavoro. Nella mia vita mi è sempre piaciuto lavorare e so che qui non mi annoierò mai”.

    L’accoglienza nei suoi confronti è stata positiva: “Ho ricevuto tanto calore, so che c’è sempre stata grande intesa con Polizia e Guardia di Finanza. Ho già incontrato le massime autorità e vorrei ringraziare il mio predecessore Intermite per il lavoro magistrale svolto”.

    Il controllo del territorio sarà intenso: “Dirò ai miei collaboratori di essere presenti il più possibile in strada con l’ausilio di auto, moto e anche a piedi”.

    Numerose le esperienze accumulate in carriera dal comandante: “Ho lavorato in Calabria, Lombardia, Toscana, Lazio e anche in Puglia a Cerignola durante gli anni di piombo. Mi ritengo molto fortunato perché ho girato il mondo, avendo ricevuto incarichi all’estero per la difesa di rappresentanze diplomatiche in ambasciate e consolati. Sono stato in zone come Tagikistan, Vietnam e Bolivia e in ultimo ho lavorato a Roma al fine di garantire la sicurezza dei 630 onorevoli di Montecitorio “.

    Steffensen ha inoltre raccontato un particolare aneddoto accaduto nella capitale italiana: “Lessi per caso una scritta che accennava alla promozione del museo MarTa di Taranto; avevo fatto richiesta di essere trasferito al Sud e quello mi sembrò un segno del destino. Qualche mese dopo ricevetti la notizia che avrei dovuto essere il comandante provinciale dei Carabinieri proprio nella città ionica”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    menu_alfredo.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati