Venerdì, 19 Ottobre 2018

    Matrimoni, rito civile anche fuori dal Municipio In evidenza

    La prima convenzione che consente al Comune di Taranto di istituire una sede dell'ufficio dello stato civile in una struttura privata è stata firmata ieri. Lo annuncia l'assessore alle Risorse umane, Paolo Castronovi. Trova così attuazione una delibera di Giunta che prevede la possibilità di inoltrare all'amministrazione una manifestazione di interesse da parte di strutture private, aventi caratteristiche di interesse storico culturale o paesaggistico, intenzionate ad ottenere la possibilità di celebrare i matrimoni civili.

    "Taranto - afferma l'assessore Castronovi -, finalmente, consente agli operatori economici della città di ottenere un ulteriore strumento ricettivo. Ciò che avviene in altre città ormai da qualche anno è finalmente possibile anche da noi ora ci aspettiamo altre manifestazioni di interesse da parte di altri operatori che, superato un iter abbastanza snello, potranno ottenere questa opportunità. Ovviamente durante la celebrazione è sempre prevista la presenza di un ufficiale di stato civile appositamente delegato dal sindaco che assistito da funzionari del Comune procede alla validazione delle intenzioni degli sposi".

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati