Mercoledì, 23 Gennaio 2019

    Teatro Fusco: il 30 dicembre l’inaugurazione ufficiale In evidenza

    By F. Calderone Dicembre 07, 2018 232

    Il Teatro Fusco avrà la sua inaugurazione il 30 dicembre con un’esibizione all’esterno della struttura, mentre il 31 dicembre ci sarà un open day nel quale tutti i cittadini potranno entrare nel teatro per effettuare una visita. A fornire queste notizie sono l’assessore ai Lavori pubblici, Massimiliano Motolese, e l’assessore alla Cultura, Fabiano Marti, in una conferenza stampa tenutasi presso la biblioteca comunale alla presenza anche di Cosimo Netti, dirigente della Direzione Lavori pubblici.

    L’assessore Motolese spiega tutti i dettagli, soffermandosi anche sui costi e sui posti disponibili: “Finalmente riconsegniamo alla città una struttura ferma da anni, che ci è costata 3 milioni e 100 mila euro. Stavamo per perdere il finanziamento, ma per fortuna grazie alla direzione dei lavori pubblici ciò non si è verificato.  Il nostro scopo come amministrazione è Il teatro potrà ospitare fino a 456 persone, tra queste 290 in platea e 140 in galleria. Sono davvero affascinato, impossibile non emozionarsi entrando in questo teatro. Faccio i miei complimenti a tutti coloro che hanno permesso di ottenere questo obiettivo, dalla ditta alla direzione lavori pubblici, perché hanno concluso il tutto in appena un anno e sei mesi. Abbiamo dei dipendenti comunali che definirei vere e proprie macchine da guerra, i quali non sfuggono mai ai loro doveri”.

    L’assessore Marti scende nei particolari, illustrando anche i primi eventi: “Il 30 dicembre ci sarà l’inaugurazione con un’esibizione all’esterno molto spettacolare a partire dalle ore 17.30-18. Successivamente ci sarà il taglio del nastro e all’interno presenteremo il teatro alle autorità con un’esibizione che vedrà come protagonisti l’istituto Paisiello, l’Orchestra della Magna Grecia ed alcuni giovani cantanti lirici; inoltre, il sindaco ci ha espressamente chiesto che ci siano le categorie più deboli e i ragazzi. Non a caso a partire dal prossimo anno sarà avviata un’importante scuola di teatro. Non posso che essere felice ed emozionato, avendo vissuto quel teatro in prima persona. Consegniamo un teatro funzionale e all’avanguardia, le compagnie teatrali si troveranno davvero molto bene. Il 31 dicembre – prosegue l’assessore alla Cultura – dalle 10 circa il teatro sarà aperto alla città e le persone potranno farsi una bella passeggiata, riappropriandosi dell’immobile. Il teatro potrà essere affittato a costi identici agli altri, non vogliamo infatti assolutamente intralciare il Teatro Orfeo che deve continuare a vivere tranquillamente. Per favorire le piccole compagnie abbiamo deciso di installare 30 fari al fine di non far spendere molti soldi a queste realtà. Per quanto riguarda la stagione teatrale, ci sarà la presentazione ufficiale lunedì prossimo, ma abbiamo già comunicato che ci saranno sicuramente Massimo Ranieri, Gianni Clementi con Giuliana De Sio e il concerto di Manuel Agnelli in esclusiva regionale. Cinema? Non ne faremo perché vogliamo che anche nel fine settimana sia fatto teatro. Ci sarà comunque la possibilità di effettuare delle proiezioni e non escludo in futuro anche alcune rassegne cinematografiche storiche. Un altro progetto in cantiere – conclude Marti – è portare a Taranto anche importanti mostre perché l’intento del Comune è rendere la città appetibile ai turisti, una dimostrazione è la presenza di Elio e le Storie Tese al nostro Capodanno che farà muovere tante persone dal resto d’Italia”.

    Il dirigente comunale Netti è in attesa dei commenti della gente: “Abbiamo fatto il nostro lavoro con serietà, adesso ci attendiamo i giudizi perché sono importanti per fare successivamente delle riflessioni. Parlando in generale, è stato predisposto un programma triennale di opere pubbliche e lavoreremo tantissimo su diverse strutture come il Palazzo degli Uffici e la biblioteca comunale. L’unica difficoltà che abbiamo è reperire risorse umane perché non abbiamo un numero sufficiente di dipendenti. Concludo ringraziando tutti i colleghi che hanno permesso di eseguire i lavori al Teatro Fusco mettendoci anima e cuore”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati