Mercoledì, 23 Gennaio 2019

    Teatro Fusco, Melucci: “Tassello importante per il rilancio di Taranto” In evidenza

    By F.Calderone Dicembre 10, 2018 106
    Foto studio Renato Ingenito Foto studio Renato Ingenito

    Durante la presentazione ufficiale della stagione teatrale del Fusco, è intervenuto anche il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci: “La città ha fame di avvenimenti, ci abbiamo creduto tanto in questo teatro ed è la nostra ciliegina sulla torta di questo primo anno e mezzo di mandato. Il desiderio nostro e della città è tornare alla normalità e questo evento rappresenta una parte importante del rilancio di Taranto, un simbolo della ripartenza della città. Adesso – conclude il primo cittadino – ci auguriamo ci sia una grossa partecipazione dei tarantini, non per favorire la sostenibilità dei conti che si può comunque raggiungere, ma soprattutto per dare un segnale tangibile di presenza”.

    Il direttore del Teatro Fusco, Michelangelo Busco,  è conscio che il suo ruolo sia molto impegnativo: “Sento tutte le responsabilità del caso e mi sono messo sin da subito al lavoro per integrare la parte dei concerti, condividendo con tutti ogni singolo aspetto. Siamo concentrati per traghettare il teatro dal cantiere all’apertura vera e propria al fine di accogliere al meglio non solo il pubblico, ma anche le compagnie teatrali. Ringrazio il Teatro Pubblico Pugliese per il supporto e la capacità di accogliere in maniera meravigliosa la mia persona. Inoltre – continua Busco – ho verificato la bellezza della struttura, dando il mio apporto nell’ottimizzazione di alcuni aspetti tecnici. Soffermandomi sui concerti, ne ho programmati solo 3 per non sovrapporci alle offerte degli altri operatori amici con lo scopo di non danneggiare nessuno. A tal proposito sto già iniziando ad avere degli incontri con gli altri operatori del settore per poter arricchire in futuro il calendario. Ritornando all’organizzazione della stagione concertistica, ho puntato su una star internazionale come Dee Dee Bridgewater, ho intercettato al volo Manuel Agnelli che si esibirà in esclusiva regionale ad aprile 2019 ed ho infine inserito una star tarantina, Diodato, che si è mostrato molto felice di esibirsi nella sua città. Per quanto concerne i prezzi, i concerti di Bridgewater ed Agnelli costeranno 40 euro in platea e 30 in galleria, mentre per assistere all’esibizione di Diodato il costo è fissato a 15 euro per la platea e a 10 euro per la galleria. Ovviamente – conclude il direttore del Teatro Fusco – non si può fare tutto subito, ma cercheremo sempre di mettercela tutta”.

    Il presidente del Teatro Pubblico Pugliese, Giuseppe D’Urso, spiega l’importanza del teatro: “Innanzitutto finalmente Taranto recupera un suo spazio importante dopo un lungo travaglio e occorre ringraziare il Comune per la sua capacità. Occorre avere più teatri, i quali sono luoghi fondamentali di cultura che contrastano anche i fenomeni negativi. Forniscono sì spettacoli di qualità, ma soprattutto sono uno strumento a disposizione della comunità per riflettere. Noi del Teatro Pubblico Pugliese – continua il presidente D’Urso – ci siamo imbarcati molto volentieri in questa avventura non tirandoci assolutamente indietro. Auguro a questa operazione coraggiosa il successo che merita”.

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati