Mercoledì, 23 Gennaio 2019

    Panarelli: “Vittoria in trasferta importante” In evidenza

    Foto di repertorio Foto di repertorio Foto Studio Renato Ingenito

    L’allenatore del Taranto, Luigi Panarelli, rimarca l’importanza del successo ai danni del Pomigliano: “Vittoria molto importante su un campo difficile. Queste sono partite insidiose, portarla a casa senza aver incassato marcature è ottimo.

    Abbiamo creato tante palle gol, possiamo dire che il loro portiere è stato il migliore in campo. Assenze di Favetta e Ferrara? Do merito a chi ha giocato e sono contento per Croce che ha realizzato il gol vittoria perché durante la settimana era giù di morale. Sono davvero felice anche per gli altri ragazzi, ora c’è da pedalare e da lavorare. Ho  provato in tutti i modi a sbloccare il match cambiando anche l’assetto tattico mettendoci a 3 dietro e siamo stati premiati. Poca finalizzazione? Occorre continuare ad allenarci sui tiri in porta perché c’è bisogno di concretizzare. Non puoi fare tutta questa mole di gioco senza finalizzare al meglio. Picerno vittorioso anche con il Cerignola? Dimostra di essere una grande squadra – ammette Panarelli -, ma la nostra prestazione di mercoledì contro di loro ci dà più speranza e fiducia visto che il cammino è ancora lungo. I risultati complessivi di oggi sono favorevoli a noi, ora non ci resta che andare ad affrontare questa nostra ultima partita. Sono ottimista, ho un grande gruppo e chiedo unità da parte di tutti. Oggi sarebbe stato davvero un peccato – conclude il tecnico tarantino - non regalare alla gente questo successo”.

    Il tecnico del Pomigliano, Marcello Casu, recrimina sull’arbitraggio : “Risultato bugiardo, l’arbitro ha regalato al Taranto l’espulsione di Girardi; inoltre, sul loro gol l’assistente ha prima alzato la bandierina per poi abbassarla successivamente. Con questo spirito e questa voglia di raggiungere l’obiettivo il Pomigliano può almeno raggiungere i playout. In 11 contro 11 non ricordo che il Taranto ci abbia messo in difficoltà, poi è normale che abbiamo faticato in inferiorità numerica. I miei ragazzi hanno fatto una grossa prestazione sotto l’aspetto dell’ agonismo e della cattiveria e questo è il piglio giusto per ripartire. Il Taranto comunque alla lunga lotterà per il vertice con Picerno e Cerignola, ha dei giocatori di categoria superiore anche se fatica a concretizzare”.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati