Venerdì, 25 Settembre 2020

    Gestione commissariale della Provincia verso la fine: il bilancio di Tafaro

    By Emanuela Perrone Luglio 21, 2014

    La gestione commissariale della Provincia sotto la guida di Mario Tafaro è ormai agli sgoccioli. È stato infatti convocato per il prossimo 28 settembre il comizio elettorale per l'elezione del nuovo presidente e del suo consiglio provinciale. A tal scopo, il commissario Tafaro ha voluto illustrare l'attività da lui svolta fino ad oggi e fare il punto della situazione sulle vertenze occupazionali che pesano sul territorio ionico.

     

     

    La Circummarpiccolo riapre al traffico

    Mercoledì l'arteria stradale verrà riconsegnata alla cittadinanza. Con un finanziamento di 3,5 milioni di euro, l'opera si compone di più lotti. Completato il primo lotto, si consentirà il transito veicolare non pesante sul tratto di strada, mentre sono ancora in fase di completamento altri interventi per permettere anche il passaggio dei tir.

     

    C'è l'impegno della Provincia per la ristrutturazione di Archita e Cittadella della Giustizia

    Verrà approvata a giorni la progettazione dei lavori nella vecchia sede della Corte d'Appello a Paolo VI, di proprietà della Provincia. Il commissario Tafaro riconferma l'impegno dell'ente provincia anche per la ristrutturazione di Palazzo degli Uffici.

     

    Si difendono i posti di lavoro di Paisiello e Isolaverde

    «Modificando la delibera 27 che prevedeva, nell'ambito del fabbisogno del personale, la cessazione del rapporto con la Provincia, il personale era e rimane alle dipendenze della Provincia. Si è eliminato il termine del 31 ottobre 2014 che tanto aveva preoccupato i docenti e gli amministratori dell'Istituto musicale. Le problematiche rimangono aperte ma nel frattempo è stata mia preoccupazione intervenire per dare tranquillità agli insegnanti». Tafaro ha invitato la presidenza del Consiglio dei Ministri a rendere chiare le modalità di statalizzazione del Paisiello «che consentirebbe alla Provincia di risparmiare quelle risorse che al momento sono destinate all'istituto musicale».

    Per la vertenza Isolaverde, «dall'inizio del mio mandato mi sono rifiutato di procedere ai licenziamenti, non è nella mia indole», commenta Tafaro. Avviò da subito una serie di incontri con i sindaci e la Regione e  sottoscrisse con le OO.SS un accordo con le quali i lavoratori si impegnavano ad accettare il contratto di solidarietà. Tuttavia «una serie di inconvenienti» ha comportato un taglio nei fondi destinati a Isolaverde da 7 a 4 milioni di euro. L'azienda ha dovuto così rimodulare il proprio piano industriale prevedendo 134 licenziamenti. «Ad oggi non ci sono proposte concrete per evitare gli esuberi».

     

    Altri interventi sono in fase di completamento

    È stato già realizzato con un finanziamento di 4milioni di euro anche la bitumazione e manutenzione delle strade della provincia di Taranto. Sono in agenda anche altri interventi infrastrutturali. Tra questi la S.P. 58 Martina Franca- Alberobello per la quale verrà approvato il progetto cui farà seguito l'affidamento dei lavori per 8milioni di euro. In fase di consegna dei lavori la S.P. 13 ed entro la fine del mandato commissariale  si riusciranno ad appaltare gli 11milioni di euro della legge 112 e gli interventi infrastrutturali delle delibere comunitarie Cipe. La Provincia di Taranto ha avuto anche un finanziamento di 12 milioni di euro per la sistemazione viaria del collegamento della Statale 7 ad Alenia. Il progetto è in fase di approvazione  e di concerto con la Regione si cercherà di appaltarlo entro il 31 dicembre 2014. il successivo step sarà il collegamento da Alenia a Grottaglie. Lunedì mattina verrà consegnato al preside anche l'istituto scolastico di Sava, inutilizzato dal 1987. Risulta essere la struttura più grande dell'intera provincia con una superficie di 8mila mq. È un istituto all'avanguardia, dotato di domotica e tra i pochi ad essere adeguato alla normativa antisismica. Assegnati alla Provincia anche 6milioni di euro per l'adeguamento dell'edilizia scolastica, in materia di sicurezza.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati