Mercoledì, 23 Gennaio 2019

    Laboratorio di armi clandestine nel garage, nei guai 29enne   In evidenza

    All’interno del garage di pertinenza della sua abitazione, i Carabinieri hanno scoperto "un laboratorio di produzione di armi clandestine e munizioni". É accaduto a Massafra dove i militari dell'Arma hanno arrestato, in flagranza del reato, un 29enne incensurato del posto.

    In un tavolo da lavoro presente in garage, il giovane aveva nascosto un vero e proprio arsenale composto da:
    - un revolver calibro 320 millimetri, perfettamente funzionante;

    - due pistole semiautomatiche a salve calibro 8 modificate mediante la sostituzione delle canne e pronte a far fuoco;

    - una pistola semiautomatica calibro 9 a salve, in fase di modifica;

    - una pressa per ricaricare proiettili di vario calibro;

    - ogive, bossoli ed inneschi per la produzione di un centinaio di proiettili calibro 9.

     
    Il 29enne dovrà rispondere di detenzione di armi clandestine e su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica è stato condotto presso la casa circondariale del capoluogo ionico. Le armi sequestrate saranno inviate al R.I.S., per essere sottoposte ad accertamenti, balistici, dattiloscopici e biologici.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    iblpartners_cis_rb_corona_banner_470x700.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati