Martedì, 19 Marzo 2019

    Il Comune dà vita al centro antiviolenza per donne e minori In evidenza

    Foto di repertorio Foto di repertorio Foto Studio Renato Ingenito

    Il Comune di Taranto avrà l’istituzione del centro antiviolenza per donne e minori. Ad annunciare la notizia è l’assessore al Welfare, Simona Scarpati: “Terminata la procedura di gara per l'attivazione del servizio la nostra città può contare su una rete più capillare sul territorio per il contrasto alla violenza su donne e minori, che si va ad affiancare al già operativo sportello antiviolenza con sede in piazza Catanzaro".

    Ecco a cosa servirà questo nuovo servizio comunale: “Il centro antiviolenza rappresenta uno degli obiettivi di servizio del piano sociale di zona – prosegue la Scarpati -, intendendo dare supporto ed assistenza alle donne vittime di violenza e abusi cercando di contrastare efficacemente episodi di violenza, attraverso attività di consulenza psicologica, legale, gruppi di sostegno, formazione, sensibilizzazione e prevenzione. L’amministrazione punta al raggiungimento di questo risultato importante che è tra gli obiettivi principali del welfare territoriale. L'attenta e puntuale programmazione e pianificazione delle politiche sociali ha mirato agli specifici interventi da assumere. L'attivazione del centro antiviolenza sarà inoltre un importante strumento per dare continuità e rafforzare ulteriormente la rete istituzionale ed il proprio supporto all'equipe integrata tra servizi sociali, sanitari e giustizia”.

    In arrivo anche un’altra novità: “Nei prossimi mesi sono previsti anche protocolli di intesa con importanti realtà del terzo settore – conclude l’assessore - per il contrasto alla violenza di genere”.

     

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati