Martedì, 26 Marzo 2019

    Osservatorio permanente Ilva, Melucci lo vuole a Taranto

    Foto di repertorio Foto di repertorio Foto Studio Renato Ingenito

    É stato istituito dal DPCM del 29 settembre 2017 ed ha sede presso il ministero dell’Ambiente a Roma. Ora il sindaco Melucci chiede sia trasferito a Taranto. Parliamo dell'Osservatorio permanente Ilva, i cui compiti sono quelli di monitorare la progressiva realizzazione degli interventi previsti nel Piano ambientale, fornire elementi al ministero dell’Ambiente per la predisposizione delle relazioni semestrali al Parlamento in ordine all’attuazione degli interventi e dei controlli anche sulla base delle relazioni trimestrali del gestore.

     

    Recependo le istanze provenienti dalle organizzazioni sindacali ed altri corpi intermedi del territorio ionico, il primo cittadino Rinaldo Melucci fa sapere di aver a trasmettere al ministero dell’Ambiente una nota nella quale si richiede il trasferimento in pianta stabile dell’Osservatorio a Taranto. L'idea è quella di garantire un migliore accesso della comunità ionica al lavoro che si sta compiendo nei vari livelli istituzionali.


    "Dopo aver condiviso - si legge inoltre in un comunicato stampa -, nei giorni di maggior preoccupazione, con alcune rappresentanze di cittadini ed associazioni, una possibile road map volta al rafforzamento dei presidi sanitari a tutto tondo, il sindaco Melucci ha trasmesso la proposta di rapida istituzione di un Osservatorio Permanente della Salute all’Asl di Taranto ed ai sindaci dei Comuni dell’area di crisi complessa, da estendersi eventualmente alla partecipazione di altri autorevoli organismi istituzionali, su tutti l’Istituto Superiore di Sanità".


    Difficile dire quale possa essere la risposta del governo rispetto a tale richiesta, ma ancora una volta l'amministrazione comunale di Taranto cerca di giocare d'anticipo rispetto all'evoluzione del quadro ambientale ionico. Anche in vista del prossimo consiglio comunale monotematico relativo ai dati dell'inquinamento registrati dall'Arpa che si terrà il prossimo 25 marzo.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    banner_igenia.jpg
    energy.jpg
    engineering.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati