Lunedì, 22 Aprile 2019

    La lunga vigilia dei Riti della Settimana Santa In evidenza

    Foto di repertorio Foto di repertorio

    Inizia oggi il conto alla rovescia in vista dei riti della Settimana Santa tarantina. Ma non si tratta di un’attesa oziosa, soprattutto per i confratelli delle congreghe cittadine, impegnati in una serie di azioni collaudate nel tempo. Un rito nel rito in quanto queste azioni si svolgono da anni secondo un calendario ben preciso.

    Alle 15 di questa sera, nella chiesa del Carmine (nella cappellina) ci sarà la cosiddetta prova delle sdanghe. I confratelli che si sono aggiudicati il diritto di portare in spalla la Vergine che uscirà, nella notte tra Giovedì e Venerdì Santo, dal portale di San Domenico dovranno verificare come meglio disporsi al fine di garantire il massimo equilibrio al simulacro sacro.

    Contemporaneamente svolgeranno le loro prove anche i confratelli del Carmine che dovranno portare in spalla i simboli della processione dei Misteri.

    Domani, martedì 16 aprile, nella chiesa di san Pasquale Baylon, alle 19.30, verrà celebrata la liturgia penitenziale comunitaria alla quale parteciperanno la confraternita di San Domenico e dell’Addolorata e i partecipanti al pellegrinaggi del Giovedì e del Venerdì Santo.

    Mercoledì 17 aprile, inoltre, presso il salone parrocchiale della chiesa del Crocifisso si riuniranno tutti gli aggiudicatari dei simboli sacri.

    Quest’anno, inoltre, si inaugura a Taranto “La casa del confratello”. Punto di riferimento per tutte le confraternite della città e della provincia, la ‘casa’ resterà aperta per l’intera durata dell’anno. Sarà – assicurano i promotori dell’iniziativa – “un luogo di incontro culturale e di socializzazione, ideale anche per la presentazione di eventi, arricchito dall’esposizione di abbigliamento e accessori, libri, oggettistica, dvd, foto d’epoca”.

    L’appuntamento è per questa sera alle ore 19.30, in via Anfiteatro 133 a Taranto.

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    banner_igenia.jpg
    engineering.jpg
    © 2014 associazione CronacheTarantine. Tutti i diritti sono riservati